Curiosità

Arriva a pesare 330 kg, poi qualcosa cambia e…

Arriva a pesare 330 kg, poi qualcosa cambia e…

Il problema dell’obesità negli Stati Uniti è molto sentito e vi è una sostanziosa percentuale di popolazione che soffre tale patologia. La principale causa è la dieta, lontana anni luce da quella mediterranea a cui siamo abituati noi italiani…

Amber Rachdi, 24enne residente nella cittadina americana di Troutdale faceva parte delle persone affette da questo problema. La ragazza ha sofferto per anni di un rapporto piuttosto difficile con il cibo, tanto da arrivare a toccare il vertiginoso peso di 330 chilogrammi.

Inutile affermare come questa condizione fosse un vero e proprio handicap: non riusciva più a camminare da sola e viveva praticamente segregata in casa.

Una condizione inaccettabile… Amber e la famiglia decidono di fare un cambiamento drastico

Le uniche occasioni in cui si muoveva all’aperto, doveva per forza muoversi con l’ausilio di una piccola moto appositamente ideata per le persone in sovrappeso. Nonostante ciò, Amber aveva un ragazzo (Rowdy) con il quale non poteva avere più rapporti intimi a causa del suo peso così estremo… 5 pasti al giorno, vari spuntini con tanto di dolciumi vari… per la ragazza il cibo era una vera e propria ossessione.


Arrivati ad un certo punto, di comune accordo con i suoi famigliari e il fidanzato, Amber ha deciso di rivolgersi a uno specialista per cercare di perdere peso drasticamente e salvare la sua salute ormai precaria. L’idea era quella di procedere con un intervento chirurgico: un bypass gastrico che consentisse alla ragazza di ridurre di peso automaticamente… ma l’intervento aveva dei rischi considerevoli e tutti ne erano un po’ spaventati.

La prima volta che la famiglia ha incontrato il dottor Nowzaradan, le prospettive erano cupe: lo specialista non era convinto ad intervenire, perché aveva la sensazione che la ragazza non volesse realmente collaborare. Per dimostrare che Amber aveva realmente intenzione di cambiare vita, ha perso in poco tempo 10 chili di peso.

I sacrifici sono stati ripagati!

Nel frattempo la famiglia si è trasferita a Houston per seguire i progressi della figlia nel suo lungo percorso. Il dottore, colpito dal dimagrimento, ha deciso di procedere con l’intervento.

A 7 mesi di distanza, la situazione di Amber era migliorata moltissimo: essa pesava 40 chili in meno rispetto a quando aveva preso la decisione di cambiare vita. Sull’onda dell’entusiasmo, ha proseguito il percorso di dimagrimento fino a perdere ben 75 chili!

Dopo tanti anni, la ragazza ha tornato a provare l’ebrezza di vivere una vita normale, riuscendo a salire sull’auto e a muoversi autonomamente. Il suo percorso è ancora in fase di svolgimento, ma con la risolutezza e la forza di volontà di cui è dotata, Amber compie passi da gigante di mese in mese… un vero esempio per chi vuole cambiare il proprio stile di vita!

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Amber Rachdi (@amberrachdi)