Curiosità

Cuscini ingialliti? Il trucchetto per sbiancarli in modo naturale

I cuscini ingialliti sono un vero e proprio incubo per molte persone. In questo articolo ti spieghiamo come far tornare i cuscini bianchi e splendenti.
Cuscini ingialliti? Il trucchetto per sbiancarli in modo naturale

Riuscire a eliminare le macchie è uno dei compiti più difficili per una casalinga: tale operazione necessita una certa incisività che non deve però intaccare la struttura del capo d’abbigliamento. In tal senso va detto che il primo passo verso la lotta alle macchie va fatto al momento dell’acquisto, optando per tessuti più facili da lavare.

Il discorso non cambia per lenzuola e cuscini, il cui igiene è troppo spesso snobbato quando, se ci pensate bene, passiamo una fetta consistente della nostra vita nel letto.

Non riuscite a pulire perfettamente la federa del cuscino? Quello che serve è un po’ di bicarbonato!


Per lavare la federa di un cuscino efficacemente, solitamente si lava a 40 gradi utilizzando, oltre al detersivo, due cucchiai di bicarbonato: ebbene si, questa sostanza portentosa ci viene ancora una volta in soccorso!

Dopo il lavaggio, effettuate un risciacquo sostituendo il tradizionale ammorbidente con dell’aceto bianco. Arrivati a questo punto fate risciacquare nuovamente utilizzando una centrifuga che non superi gli 800 giri… e la federa del vostro cuscino tornerà bianca come se l’aveste appena comprata!

Le lenzuola gialle vanno trattate con un altro metodo molto particolare…

L’ingiallimento delle lenzuola è un’altro problema che si presenta dopo diversi utilizzi: per rimediare a ciò, abbiamo un metodo naturale che vi spiegheremo nelle prossime righe.

Immergete le lenzuola nell’acqua per una notte aggiungendo del sale grosso e, tanto per cambiare, del bicarbonato. La mattina seguente risciacquate le lenzuola e, se qualche macchia più resistente risulta ancora presente, intervenite localmente con dell’acqua ossigenata. Infine, lavate nuovamente le lenzuola con i metodi più tradizionali aggiungendo al detersivo dell’acido citrico o della soda (mi raccomando, non caustica!).