Pubblicità

Cattivi odori dagli scarichi? Ecco come eliminare il problema!

Pubblicità

Spesso succede che dagli scarichi provengano odori a dir poco piacevoli se non imbarazzanti. Nonostante si sia molto ligi nelle pulizie domestiche, la puzza può presentarsi ugualmente andando a rovinare l’atmosfera di pulizia della nostra casa.

Che si tratti di quelli della cucina o di quelli del bagno, esistono diversi prodotti creati appositamente per contrastare questa tipologia di problema. Perché non utilizzarli dunque? Intanto si tratta di sostanze che risultano spesso piuttosto corrosive e, a lungo andare, possono avere un effetto distruttivo sui nostri scarichi. In secondo piano, non si tratta di prodotti particolarmente ecologici e spesso causano danni anche ingenti all’ambiente.

Esistono comunque metodi alternativi per ovviare a questi problemi che, al contrario dei prodotti appena citati, rispettano l’ambiente e risultano piuttosto economici. Andiamo dunque insieme ad analizzare come combattere gli scarichi maleodoranti!

Come prima cosa, è giusto sapere che bisogna quanto più possibile evitare di far cadere negli scarichi sostanze degradabili che possono causare i cattivi odori: accumuli di capelli e pezzi di sapone possono creare a lungo andare degli agglomerati che, abbinati a batteri e muffe che si annidano all’interno dei tubi, causano odori anche piuttosto intensi.

Pubblicità

Come liberare gli scarichi senza usare prodotti industriali?

Per eliminare questi accumuli, prendete un bicchiere d’acqua e uno di aceto per poi metterli entrambi in una scodella aggiungendo cinque cucchiai di bicarbonato di sodio. Mettete il tutto sul fuoco e attendete la fase di ebollizione. A questo punto versate il tutto ancora caldo nei tubi in questione. La reazione causata dagli ingredienti dovrebbe essere una sorta di schiuma che dovrebbe sciogliere tutti gli accumuli di sporcizia. Aspettate una mezzora senza utilizzare i tubi, per poter consentire al preparato di agire con tutta calma.

Oltre al metodo appena mostrato, esiste anche un altra idea alternativa per liberare gli scarichi. In questo caso, la chiave per pulire i tubi è il lievito di birra. In questo caso bisogna mettere a bollire un bicchiere d’acqua in un pentolino. Quando l’acqua bolle, spegnete il gas e aggiungete un cubetto di lievito di birra. A questo punto, versate il pentolino dello scarico e fate lavorare per una notte intera.

Al vostro risveglio non dovrebbero esserci più problemi con gli odori!

Pubblicità

Guarda Anche

Guarda Anche

Guarda Anche