Viaggi

Ecco cosa succede se nuotate nel Mar Morto

Che in mare si galleggi più facilmente che in piscina è un dato di fatto: chiunque ha provato a immergersi in questi due tipi d'acqua sa bene come la differenza sia netta.
Ecco cosa succede se nuotate nel Mar Morto

Esistono però mari in cui è più facile galleggiare rispetto ad altri?

Il Mar Morto: più che un mare… un lago!

La risposta è si: tutto dipende dal grado di salinità dell’acqua. Uno dei mari più salati è il Mar Morto, uno specchio d’acqua che risulta essere nient’altro che un gigantesco lago.

Proprio a causa della sua natura e dell’assenza di ricambio d’acqua, qui la salinità raggiunge livelli altissimi con circa 365 grammi di sale ogni litro d’acqua.

L’incredibile salinità presente nel Mar Morto consente di galleggiare in maniera davvero esagerata alle persone che nuotano al suo interno e, nel video qui sotto, viene mostrato quanto sia difficile nuotare proprio a causa dell’estremo galleggiamento.


Il fenomeno in questione è connesso al celebre principio di Archimede secondo cui un corpo immerso in un fluido riceve una spinta verso l’alto equivalente al peso del volume del fluido spostato.

Quando un corpo si immerge nel Mar Morto, si sposta un volume di acqua uguale al allo stesso volume corporeo e l’acqua salata, essendo più densa di quella dolce, conferisce una spinta maggiore.

Sono due fiumi ad alimentare questo lago di proporzioni enormi

Ad alimentare questo piccolo mare in miniatura sono principalmente due corsi d’acqua, ovvero il Giordano e il Wadi Mujib, oltre ad una serie di immissari di minor importanza.

La salinità di questo gigantesco lago tra l’altro cresce con la profondità e risulta quindi praticamente impossibile immergersi più di tanto senza venir rispediti sulla superficie: in pratica è quasi impossibile annegare!

Secondo alcuni ricercatori il rapporto tra evaporazione e acqua aggiunta al bacino è in deficit: questo vuol dire che in un lontano futuro il Mar Morto potrebbe scomparire nel nulla…

Segui Viaggiare al Verde su Google News