Pubblicità

L’azione gentile di una donna al cagnolino randagio

Pubblicità
Il randagismo sappiamo benissimo che, sfortunatamente, è una piaga continua. Questo è diffuso in tutto il mondo, non solo in Italia ed ancora oggi è difficile sconfiggerlo. Ma ecco che spunta sulla piattaforma di Facebook un video, dove si vede un’azione gentile di una donna che, fa verso un cagnolino randagio.
https://youtu.be/AY44raTxvWg

Video diventato virale di un cane randagio

Questo video, che è divenuto virale, diverso tempo fa, ha come protagonista un cagnolino abbandonato, logicamente non si sa da chi, ed di una donna dal cuore grande. La protagonista abita in Turchia, e come tutti i giorni entra in un bar per gustarsi un caffe, questo negozio la ragazza l’ho frequenta spesso, quindi possiamo dire che è una cliente abituale.

Una telecamera di sorveglianza riprende il gesto fatto con amore

La signorina ad un certo punto, scorge il cagnolino sotto la pioggia, questo per trovare un poco di calore, si va a sedere sul tappeto al fuori del bar. La donna, molto umana esce subito fuori dal negozio, per aiutare questa povera bestia che, era bagnata ed infreddolita. Così, la buona samaritana senza rifletterci su, prese la sciarpa che aveva attorno al collo e l’ha posò sul corpicino del animale, per farlo riscaldare. In realtà, però, lei non conosceva che, la sua azione era stata ripresa dalla telecamera di sorveglianza che era in quel locale. Il responsabile infatti come vide il tutto, pubblicò la clip sul web. Logicamente, il video è divenuto virale in poche ore e tutti si sono complimentati con lei per il suo gesto cortese. La signorina, non pensava che il suo atto di gentilezza avrebbe prodotto tutto questo, ma è stata contenta perché sperava che, nuove persone dopo aver visto tutto il video, potessero prenderla come esempio. Vedere questo video veramente vi fa venire la voglia di essere gentili ed affettuosi con queste piccole bestioline indifese che, hanno sempre  il loro futuro incerto.

Pubblicità

Guarda Anche

Guarda Anche

Guarda Anche