Cucina

Hai del pane duro o secco? Il trucco per renderlo di nuovo morbido e buonissimo

Il pane è l'alimento base per eccellenza: molte persone non possono farne a meno e, non trovarlo sul tavolo, è per loro una vera e propria scocciatura.
Hai del pane duro o secco? Il trucco per renderlo di nuovo morbido e buonissimo

Nonostante sia uno dei principali alimenti, spesso siamo costretti a buttarlo perché vecchio e troppo duro.

Si tratta di un’abitudine molto diffusa e che andrebbe limitata, in virtù del fatto che una vasta fetta della popolazione mondiale muore di fame e farebbe pazzie anche solo per avere una pagnotta leggermente indurita. Effettivamente però, il pane raffermo potrebbe avere nuova vita!

Il pane è secco, ma può essere ancora molto utile!

Una tecnica poco conosciuta per sfruttare il pane secco, risulta quella di metterlo direttamente sotto il rubinetto per poi avvolgerlo in un foglio di alluminio. Una volta fasciato, mettete il pane a riscaldare dentro al forno a 150 gradi per un quarto d’ora, partendo a forno freddo.


Quando sono passati i 15 minuti, togliete il pane dal forno e spacchettatelo aspettando poi almeno 5 minuti prima di poterlo mangiare.

L’alimento così trattato “ringiovanirà” diventando assolutamente più che commestibile. Se il fornaio è chiuso o se siete impossibilitati ad uscire di casa, questa soluzione può diventare davvero utile!

Anche da secchi comunque, i panini possono avere un loro utilizzo

Inoltre va anche ricordato come le pagnotte rafferme possono essere facilmente riutilizzate sia come pane grattuggiato che per realizzare gustose bruschette o ancora come crostini per i vostri passati di verdura.

Nel video che vi mostriamo qui sotto viene accuratamente spiegata tutta la procedura che ci consente di riportare in piena forma il nostro panino passandolo semplicemente sotto l’acqua del lavandino!