Cucina

Come si prepara il latte di mandorle?

Il latte di mandorla non è poi così salutare, ma puoi prepararlo in casa!
Come si prepara il latte di mandorle?

Ti piace il latte di mandorle? Lo acquisti spesso? Quello che trovi al supermercato non è così sano come potresti pensare.

Per produrlo, infatti, vengono usati additivi e dolcificanti in aggiunta all’acqua. Ma c’è una soluzione: preparalo in casa. Ti mostriamo come fare.

Il latte di mandorle del supermercato

Le mandorle sono lo spuntino perfetto. Ne bastano davvero poche per consentirti di avere un quantitativo di energia che dura tutta la giornata.

In una dieta sana possono contribuire a equilibrare mancanze di altri alimenti in quanto contengono grassi sani, proteine, flavonoidi e fenoli benefici. Sono anche dei perfetti antiossidanti.

Come dicevamo, il latte di mandorle che acquistate al supermercato, invece, non è altrettanto sano come una manciata di mandorle. Cosa acquisti quando prendi una confezione di latte di mandorle?


Ben poche mandorle. Solitamente sono poco più del 2% del totale, in un mare d’acqua. In aggiunta, ci sono dolcificanti, additivi, carragenina, che è un’agente addensante, vitamine A, E, D. Non proprio quello che potremmo chiamare un alimento naturale.

Cosa c’è nel latte di mandorle?

Quindi qual è la soluzione? Perché bevendo del latte di mandorle acquistato al supermercato non avrai mai i benefici di mandorle fresche. Certo, le calorie di un latte simile sono molto poche, circa 30 per una tazza, ma questo perché di fatto stai bevendo acqua.

Un latte di mandorle prodotto in fabbrica contiene così poche mandorle da rendere totalmente inutile la bevanda, se non per il retrogusto piacevole. L’addensante contenuto in questo latte, inoltre, causa infiammazioni nel tratto digestivo. Gli additivi, invece, possono essere dannosi in una dieta.

Comprando un latte di mandorle di fabbrica state solo pagando eccessivamente dell’acqua. Vediamo cosa potete fare in alternativa, per non dover rinunciare al latte di mandorle.

Come preparare in casa il latte di mandorle

Potete farlo in casa! Non è così complicato come potreste pensare in un primo momento. Prima di tutto dovete cercare delle mandorle biologiche. I negozi specializzati in alimenti bio ormai sono distribuiti su tutto il territorio, quindi non dovrebbe essere complicato.

Lasciate poi in ammollo le vostre mandorle almeno per una notte. La mattina seguente frullatele assieme a tre tazze d’acqua. In questo modo in aggiunta potrete mettere il quantitativo di mandorle che desiderate.

Filtrate con un colino il composto ottenuto: questo è il vostro latte di mandorle! Potete conservarlo fino a tre giorni, ma siamo sicuri che lo finirete in un attimo.