Dal mondo

“Ti devi mettere la mascherina, ma chi ca**o sei?” dura lite sul treno, volano insulti di ogni tipo. Il video che fa discutere

Lei gli chiede di mettere la mascherina, e scoppia una lite
“Ti devi mettere la mascherina, ma chi ca**o sei?” dura lite sul treno, volano insulti di ogni tipo. Il video che fa discutere

Fase 2 e fine del lockdown. Le regole da rispettare sono sempre tante per la sicurezza di tutti. Ma molte persone non hanno compreso l’importanza di seguire alcune semplici norme, come quella di tenere la mascherina in luoghi chiusi. E scoppia la lite in treno.

“Sei una donna” la sbeffeggia e scoppia una lite

In questi giorni sta girando un video in cui si vede un uomo che parla al telefono in treno. Niente di strano, non fosse per il fatto che vi è l’obbligo di indossare la mascherina nei luoghi chiusi e lui non ce l’aveva. Una signora ha notato la cosa e l’ha fatta presente al viaggiatore vicino a lei.


Sulla base delle disposizioni governative, infatti: “È obbligatorio l’uso della mascherina o di altri dispositivi di protezione delle vie respiratorie. Nel dettaglio le regole relative ai mezzi pubblici sono indicate nell’allegato 14 del dpcm 17 maggio 2020″.

«Non me ne frega un c… che stai parlando al telefono, è da quando siamo partiti che stai facendo come c… ti pare, ci sono delle regole. Ti devi mettere la mascherina. Va indossata, sennò te ne vai aff… in macchina». Queste sono state le parole della signora. Magari non sono i modi più educati per comunicare con qualcuno, ma probabilmente non era la prima volta che gli chiedeva di indossare la mascherina.

In questi giorni i fattori che spingono le persone a comportamenti poco civili sono tanti, tra questi la paura di un nuovo focolaio di Coronavirus e un nuovo lockdown. Il video si conclude con una sola frase detta dall’uomo, come uno sbeffeggiamento: «Tu sei donna».

Le donne non possono farsi rispettare quindi? Sui social in molti hanno commentato sotto al video in questione, chi si è schierato con la donna, chi con l’uomo. “Al posto del tipo avrei messo la mascherina solo per non sentire più la voce del c…. della signora”, “Per me quel maschio ha fatto bene a reagire così.. quella femmina doveva farsi gli affari suoi”, oppure “Fate un applauso a questa donna e date un ceffone a quell’imbecille. Gli ignoranti dovrebbero restare a casa”, “Ha veramente cominciato a difendersi dicendo: Tu sei una donna? E quindi, non può insegnarti le regole?”

Forse la donna ha sbagliato a rivolgersi a lui in modo così aggressivo, ma se noi tutti non rispettiamo le regole allora nessuno può immaginare cosa potrà succedere.