Curiosità

Interpretava il tenente Dan Tayor in “Forrest Gump”: oggi ha 65 anni e i capelli brizzolati. Foto

Noto per aver vestito i panni del tenente Dan Tayor in Forrest Gump, che fine ha fatto l'attore Gary Sinise?
Interpretava il tenente Dan Tayor in “Forrest Gump”: oggi ha 65 anni e i capelli brizzolati. Foto

Diventato noto al pubblico per aver vestito i panni del tenente Dan Tayor nel celebre film Forrest Gump, accanto a Tom Hanks, che fine ha fatto l’attore Gary Sinise? Scopriamolo assieme!

Dan Tayor di Forrest Gump

Gary Sinise è nato nell’Illinois e ha iniziato a muovere i primi passi nel mondo della recitazione grazie ad una sua professoressa, con il musical West Side Story. Una volta conclusi gli studi ha fondato una compagnia di teatro che in poco tempo è diventata una delle più importanti di Chicago. I primi spettacoli sono stati presentati nei locali di una chiesa di Highland Park e a tal proposito ricordiamo che l’attore è di fede cattolica.


Gary Sinise inizia una carriera da regista a partire dagli anni ’80 e in seguito comincia a lavorare come attore, ottenendo il massimo della notorietà grazie al ruolo del tenente Dan Taylor, che gli è valso anche la candidatura all’Oscar come miglior attore non protagonista. Ha inoltre partecipato ad importantissimi film quali Il miglio verde, Apollo 13 e Mission to Mars. Ma non solo, nel 2004 approda anche sul piccolo schermo grazie al ruolo da protagonista in CSI: NY. Qui veste i panni del detective Mac Taylor, per poi diventare il protagonista anche dello spin off di Criminal Minds, serie che è stata però in seguito cancellata.

Gary Sinise oggi

Dalla sua interpretazione del tenente Dan Taylor in Forrest Gump è passato un po’ di tempo e oggi l’attore Gary Sinise ha 65 anni. Felicemente sposato con l’attrice Moira Harris da 39 anni, dalla loro storia d’amore sono nati tre figli: Sophie, McCanna Anthony e Ella. Gary Sinise è anche un grande appassionato di musica, suona il basso ed è il co-fondatore della Lt. Dan Band, gruppo rock che suona per le truppe americane all’estero e che prende il nome dal personaggio interpretato dall’attore in Forrest Gump.

Ma non solo, l’attore ha anche istituito la Gary Sinise Foundation a favore dei veterani americani e delle loro famiglie. Proprio grazie a questa fondazione è riuscito a regalare una casa da sogno ad un veterano che ha avuto un destino simile a quello del tenente Dan. Nell’ultimo anno, inoltre, è apparso in una serie televisiva targata Netflix “Thirteen reasons why“, dove vesti i panni di uno psicoterapeuta, ovvero il Dr. Robert Ellman.

Segui Viaggiare al Verde su Google News