Curiosità

Interpretava Thatcher Grey, il padre della protagonista di “Grey’s Anatomy”: oggi ha 65 anni e pochi capelli. Foto

Era il padre di Meredith Grey, oggi è invecchiato ed è calvo
Interpretava Thatcher Grey, il padre della protagonista di “Grey’s Anatomy”: oggi ha 65 anni e pochi capelli. Foto

Gli appassionati di Grey’s Anatomy ricorderanno il personaggio di Tatchet Grey, il padre anaffettivo di Meredith. Una figura pesante per la vita della dottoressa, assente per la maggior parte, incapace di trasmettere l’affetto alla figlia e di amarla. Un elemento difficile, che ha contribuito a creare, invece, il realistico personaggio di Meredith.

Nel corso dei primi episodi l’uomo appare di tanto in tanto, fino a quando viene ricoverato in ospedale nel corso della settima stagione. In quell’occasione, Tatcher porta con sé la sua fidanzata appena ventenne, conosciuta tra gli alcolisti anonimi. Meredith, mentre lo cura per un mal di stomaco, cerca anche di legare con Lexie, ma alla fine anche quel tentativo si rivela un fallimento. L’ultima apparizione del padre della dottoressa è stata nel corso della quindicesima stazione di Grey’s Anatomy. In una triste scena Meredith si è trovata a confrontarsi con i drammi del suo passato sul letto di morte del padre.


A interpretare magistralmente questo personaggio un po’ scomodo è l’attore ora 65enne Jeff Perry.

Da Grey’s Anatomy a Scandal: Jeff Perry

Jeff Perry è nato in Illinois (USA) il 16 agosto 1955. I suoi ruoli più famosi sono stati proprio come padre della protagonista in Grey’s Anatomy e come Cyrus Beene in Scandal, il capo dello Staff della Casa Bianca. La lista di sue apparizioni in produzioni televisive è comunque molto lunga: da E.R. a Law&Order, da Prison Break a Dirty John. Al momento è sposato con la direttrice del casting di Grey’s Anatomy, Linda Lowy, con cui ha avuto una figlia, Leah. ha però anche un’altra figlia, Zoe Perry, avuta dalla sua precedente relazione con Laurie Metcalf.

Non solo televisione per Jeff Perry. L’attore è anche un co-fondatore della Steppenwolf Theatre Company, dove ha ricoperto il ruolo di direttore artistico dal 1982 al 1985 e dal 1986 al 1987, dove però continua a insegnare.