Salute

Sapevi che trattenere uno starnuto può essere pericolosissimo?

Siete abituati a trattenere gli starnuti? Fate malissimo! Ecco perché è molto rischioso per la salute trattenere uno starnuto.
Sapevi che trattenere uno starnuto può essere pericolosissimo?

L’autunno sta arrivando e con esso anche tutti i malanni e i fastidi che ne derivano; in questo periodo, caratterizzato da diversi sbalzi di temperatura, è molto facile prendersi un raffreddore e starnutire.

Tuttavia, questo gesto è comune e naturale ed è importante farlo perchè, forse, non tutti sanno che è pericoloso per la salute trattenere uno starnuto.

Perchè si starnutisce?

Il cambiamento di clima e l’arrivo dei primi freddi porta a starnutire; allo stesso modo, fanno le allergie che circolano nell’aria. Starnutire, quindi, è un gesto piuttosto comune e salutare.

Lo starnuto è uno dei  sistemi che il nostro corpo utilizza per espellere alcune sostanze indesiderate. Tra queste vi possono essere i pollini o i batteri ed è un meccanismo di difesa del tutto naturale. È utile per liberare il proprio corpo da “ospiti indesiderati”.

La velocità di uno starnuto

Quando arriva uno starnuto i tempi sono davvero brevi; l’azione è repentina e le particelle d’aria vengono espulse con forza. In particolare, l’aria di uno starnuto viaggia ad una velocitá di circa 16,5km/h; in alcuni casi, si arriva anche a 50km/h. 

Tuttavia, in questo periodo di Covid, è bene prestare molta attenzione a dove e quando si starnutisce. Questo, peró, non vuol dire che si debba soffocare lo starnuto.

Soffocare gli starnuti è pericolo: ecco perchè


A volte, per motivi di comportamento o per educazione, si tende a soffocare gli starnuti perchè sembra un gesto inappropriato. Infatti, si pensa che sia un gesto poco gradito o che indichi una persona debole. 

Tuttavia, bloccare gli starnuti è molto pericoloso per la nostra salute.

Lo starnuto rappresenta una reazione naturale del nostro corpo e non c’è alcun motivo per sopprimerlo, anche perchè le conseguenze sul nostro corpo potrebbero essere davvero spiacevoli.

Secondo quanto riporta Alan Wild, professore di otorinolaringoiatria alla Saint Louis University School of Medicine, Stati Uniti, fermare lo starnuto è un atto sbagliato. Lo starnuto, infatti, nasce come un bisogno impellente e il corpo lo “crea” proprio perchè non sia bloccato in qualche modo. 

La cattiva abitudine di bloccare gli starnuti può provocare lesioni al diaframma, la rottura di un capillare dell’occhio, lesioni all’interno dell’orecchio, o anche la rottura di un vaso sanguigno, già debole, nel cervello. 

Sicuramente i casi in cui accadono questi fatti sono piuttosto rari, ma di certo non sono impossibili.

E’ meglio, quindi, assecondare l’organismo nell’atto di starnutire senza bloccarlo in alcun modo.