Salute

Alimenti e gruppo sanguigno. Restare in salute seguendo semplici regole.

Questa alimentazione consiglia alcuni alimenti in base al proprio gruppo sanguigno; ecco cosa propone.
Alimenti e gruppo sanguigno. Restare in salute seguendo semplici regole.

Per restare in forma ed in salute ci sono tantissimi regimi alimentari che possiamo seguire; nel corso degli anni abbiamo sentito le diete più disparate, da quella del cioccolato, a quella dissociata o, ancora, a quella del fantino.

Tra le tante teorie alimentari c’è anche la dieta del gruppo sanguigno, una teoria considerata antiscientifica perchè basata esclusivamente su di un ragionamento socio-antropologico e non sperimentale.

La dieta del gruppo sanguigno

Questo stile alimentare, stando a quanto riportano le teorie del suo fondatore, il dottor Peter J. D’Adamo, si basa su alcuni alimenti che, in base al proprio gruppo sanguigno, dovremmo evitare. Ecco le regole alla base di questa dieta.

Come si sono formati i gruppi sanguigni

I gruppi sanguigni si dividono in A, B, AB e 0, e possono essere positivi e negativi; secondo il dottor D’Adamo, essi non sono nati tutti insieme, ma si sono formati col tempo. Esistono, quindi, alcuni gruppi che sono nati di recente, mentre altri affondano le loro radici nella storia più lontana della nostra razza.

Ad esempio, il gruppo sanguigno 0 è il più vecchio ed è legato all’epoca in cui gli uomini cacciavano; successivamente, è nato il gruppo A con l’arrivo dell’agricoltura e dopo ancora il gruppo B, assieme alla pastorizia. Per ultimo è nato il gruppo AB.


In generale, seguire un corretto stile di vita e curare l’alimentazione aiuta a vivere senza troppi problemi; in base al tuo gruppo sanguigno, puoi evitare alcuni alimenti per migliorare la tua salute.

Il gruppo 0

Le persone che hanno questo gruppo sanguigno, in genere sono caratterizzate da un buon apparato digerente; non hanno problemi a digerire la carne, ma dovrebbero evitare cereali e latticini.

Il gruppo A

Le persone che hanno il gruppo sanguigno A si caratterizzano per avere un sistema immunitario un po’ delicato, così come quello digerente. Per tale motivo, dovrebbero consumare pesci, semi oleosi e carboidrati.

Il gruppo B

Chi possiede il gruppo sanguigno B ha un ottimo sistema immunitario; via libera, quindi, a latte, riso e cereali.

Il gruppo AB

Chi ha il gruppo AB potrebbe avere il sistema immunitario e l’apparato digerente particolarmente sensibili; per loro sono consigliati carne bianca, alcuni pesci, frutta e verdura di stagione.

Ovviamente, come tutti i regimi dietetici, anche questi consigli andrebbero seguiti su consiglio medico.