Salute

I cibi che non provocano gas intestinali e non fanno gonfiare lo stomaco.

Ecco alcuni segreti per evitare di avere la pancia gonfia
I cibi che non provocano gas intestinali e non fanno gonfiare lo stomaco.

Ecco una curiosità per tutti coloro che si chiedono quali siano i cibi che portano la nostra pancia a gonfiarsi. Naturalmente, mangiare in modo equilibrato a base anche di verdure e di frutta è un consiglio che bisogna sempre tenere in considerazione.

Tuttavia, potrebbero non esserci alcuni buoni alleati a cui fare affidamento per questo scopo.

Alcuni cibi nemici della pancia piatta

Come si diceva poche righe fa, chi non consiglierebbe l’assunzione giornaliera di frutta? Lo sappiamo tutti che fa bene al nostro organismo. Però, bisogna anche stare attenti ad alcuni particolari.

Per esempio, alcune varietà di frutta come, per citarne una, la mela, nel caso sia eccessivamente matura potrebbe incidere in modo negativo sulla flora batterica, provocando un senso di gonfiore.

Ma non solo, anche la frutta zuccherina, se consumata in abbondanza, può non esserci d’aiuto, come, per esempio, le banane, le prugne e i fichi.


Ora, per quanto riguarda il mondo dei legumi, ci sono alcune precauzioni da non sottovalutare. Infatti, se non si presta particolare attenzione a ciò che si mangia, si potrebbe incappare in spiacevoli inconvenienti quali gonfiore addominale e meteorismo.

Ma quali sono esattamente i legumi da temere se assunti regolarmente? Ebbene sì, si tratta delle melanzane, dei broccoli, dei cavoli e dei cavolfiori. Comunque sia, nella lista nera ci sono anche quelli che in genere vengono raccomandati per una dieta sana.

Si tratta, infatti, delle carote, delle cime di rapa, dei porri, delle verza, e anche proprio quella che viene definita la regina della cucina ovvero la cipolla.

Con questo non si vuol certo dire di eliminarli completamente, anzi, ma è consigliato di non abusarne in modo eccessivo. Lo stesso suggerimento, per altro, si addice bene anche per quanto riguarda legumi quali i fagioli, i piselli e le lenticchie.

Una particolare attenzione, peraltro, va anche data alle bibite gassate e ai latticini che non favoriscono di certo una pancia sgonfia.

Infine, ci sono un paio di abitudini che potrebbero aiutare a mantenere la vostra pancia in condizioni ottimali. Per esempio, durante i pasti ricordatevi di non masticare troppo velocemente perché questo potrà alleviare il compito dell’intestino. In secondo luogo, cercate di far trascorrere circa 3 ore dopo aver cenato e prima di coricarvi a letto.

Segui Viaggiare al Verde su Google News