Viaggi

Il mulino bianco che vedi spesso in TV esiste davvero. Ecco dove si trova.

Chi non ricorda la famosa pubblicità anni Novanta del “Mulino Bianco”? Forse non ci crederete, ma quel luogo esiste davvero!
Il mulino bianco che vedi spesso in TV esiste davvero. Ecco dove si trova.

Negli anni Novanta, una delle più celebri e amate industrie dolciarie italiane ha creato un marchio che, da sempre, l’ha contraddistinta e resa riconoscibile tra tutti; vi ricordate le famose pubblicità di Mulino Bianco?

L’iconica pubblicità di Mulino Bianco

Forse non tutti lo sanno, ma quel Mulino Bianco esiste davvero e si trova in Toscana, in provincia di Siena.

Il mulino della famosa pubblicità si trova a Chiusdino, in provincia di Siena; questo luogo era stato scelto dal regista Armando Testa per registrare gli spot.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Masterclass Flute&Piccolo (@flutepiccolomasterclass)

Oggi quell’iconico mulino è diventato un agriturismo, ma per anni è stato visitato da turisti e curiosi, sia dall’estero che dall’Italia. Oggi, sul sito dell’agriturismo Il Mulino delle Pile, si legge che Dal 1990 al 1995 il mulino, assunto alla celebrità come testimonial del Mulino Bianco, ha avuto un breve ma intenso periodo di notorietà ed ha ricevuto numerosi visitatori sia dall’Italia che dall’estero.

La storia del mulino


Il mulino fu costruito all’inizio del XIII secolo dai Monaci dell’Abbazia di Serena e, originariamente, veniva utilizzato per lavorare il grano e per la sodatura delle stoffe da vendere ai mercati.

Oggi, quel famoso mulino è un popolare agriturismo e si trova in un luogo davvero incantevole; Il Mulino delle Pile è posizionato, infatti, nel cuore del Parco Naturale della Val di Merse ed è circondato dalla natura.

Il Mulino delle Pile: l’agriturismo è aperto tutto l’anno

L’agriturismo è aperto tutto l’anno e offre la possibilità di organizzare cerimonie, feste e matrimoni. Dotato di piscina, Il Mulino delle Pile offre anche un’atmosfera più intima, dedicata a chi desidera riscoprire lo spirito del passato. L’antica cucina è caratterizzata dalla presenza di un grande camino al centro, come nelle vecchie case di campagna; la torre, che un tempo era la parte principale del Mulino, oggi ospita una biblioteca.

Tuttavia, se decidete di passare per Chiusdino, non troverete più il mulino così come una volta; da tempo, ormai, non è più bianco. Il fabbricato, infatti, è stato ricoperto di pietra.

Nonostante l’aspetto esteriore sia cambiato un po’, sarà sicuramente emozionante trascorrere qualche giorno in un luogo iconico per l’immaginario collettivo.