Salute

Il trucco per igienizzare e lavare le lenzuola in maniera impeccabile. “Non basta la lavatrice” Ecco gli esperti cosa raccomandano

I prodotti naturali migliori per igienizzare le nostre lenzuola possiamo trovarli in casa.
Il trucco per igienizzare e lavare le lenzuola in maniera impeccabile. “Non basta la lavatrice” Ecco gli esperti cosa raccomandano

Fare il bucato, si sa, è un’ arte, ma lavare a volte non basta, bisogna adottare misure diverse a seconda del tipo di indumenti che andiamo a lavare.

Per esempio le lenzuola sono uno di quei capi che va oltre che lavato anche igienizzato, poiché durante la notte con il calore del nostro corpo nel nostro letto si crea un habitat di batteri e acari della polvere.

Quindi andrebbero lavate almeno una volta a settimana e d’estate anche di più poiché con l’aumento della temperatura aumenta anche il nostro sudore.

Una buona abitudine sarebbe poi, in ogni stagione, quella di lasciare il letto scoperto al mattino per fare arieggiare le lenzuola ed evaporare il calore del corpo, per una mezz’ora.

Come igienizzare

Per un corretto lavaggio, le lenzuola andrebbero lavate da sole o al massimo con gli asciugamani, poiché la temperatura adatta sarebbe intorno ai 60 gradi, a seconda ovviamente dal tessuto e anche dai colori.

Andiamo a vedere come igienizzare le nostre lenzuola nel modo adatto.


In commercio ci sono prodotti chimici da aggiungere al detersivo o da usare nel prelavaggio, ma esistono anche metodi naturali che non fanno male né all’ambiente né alla nostra pelle.

Uno dei prodotti naturali possibili è il tea tree oil, che ha proprietà antibatteriche e antifungine.

Da aggiungere nella misura di 5 gocce al solito detersivo e poi procedere con il lavaggio. In questo modo non solo igienizza ma profuma anche e rimuove i cattivi odori.

Un altro ottimo prodotto è il multiuso bicarbonato di sodio, che sarà utile per sbiancare la biancheria, eliminare i cattivi odori e i germi presenti.

Aggiungerne due cucchiai al bucato per ottenere ottimi risultati, ma bisogna prestare attenzione poiché non è adatto per i capi delicati come seta o lana.

Infine potremmo usare l’aceto, che è ottimo sia come sgrassatore che come elimina odori, elimina le macchie e al posto dell’ammorbidente conserva le fibre dei tessuti morbide.

Un bicchiere di aceto, aggiunto ad un lavaggio a temperatura medio alta, riuscirà a disinfettare i capi e mantenere i colori della tua biancheria sempre brillanti.

Basta però ricordare di non mischiare aceto e bicarbonato.