Spettacolo

La Rai accusa il colpo e cancella una serie TV di grande successo.

Che cosa è successo alla fortunata fiction?
La Rai accusa il colpo e cancella una serie TV di grande successo.

Alcune volte può capitare che una rete televisiva, per ragioni che non ci è dato sapere, decida di annullare una trasmissione o una serie tv.

Ciò può dipendere da tanti fattori che, a dire il vero, sono difficili da considerare. Tuttavia, stavolta, pare che il pubblico non abbia per niente gradito la cancellazione di una fiction molto amata e seguita. Stiamo parlando, in particolar modo, de “L’Allieva 4”.

Quest’ultima, come si sa, è una fiction che ha trovato un grande riscontro, sin dalla sua prima puntata che è stata trasmessa nel 2016. Dopodiché, le stagioni si sono susseguite una dietro l’altra, conquistando buoni ascolti e interessanti percentuali di share.

Ora, però, sembra che la decisione della Rai di interrompere la quarta stagione non sia stata presa bene da molti telespettatori.

Il post di Instagram è un indizio?

“L’Allieva” racconta la storia di una ragazza che frequenta l’Università e che è indecisa riguardo al suo futuro.


Un fatto imprevisto, ovvero la morte di una persona, però, la porta a occuparsi dello studio della medicina legale. La protagonista è Alice Allevi, interpretata da Alessandra Mastronardi; attrice che ha trovato la popolarità grazie ai “Cesaroni”.

Tuttavia, ritornando alla contestata situazione, gli appassionati de “L’Allieva” non si spiegano il motivo del provvedimento della Rai, poiché la serie stava, fino a questo momento, avendo un grande successo.

Il sospetto pare che sia sorto proprio da un post su Instagram che è stato rimosso subito dopo la pubblicazione. Così, i fan hanno pensato che fosse successo qualcosa di preoccupante.

Per di più, nemmeno il cast della fiction ha detto una parola a riguardo e, quindi, il mistero è ancora più fitto. Ma, a voler guardare, le opzioni sono due. Potrebbe essere stata soltanto una banale svista e niente di più o la cosa è talmente grave che nessuno ne vuole parlare.

Non si sa, e ancora, per ora, non possiamo avere nessuna certezza dell’accaduto.

Tuttavia, anche la Rai non si è sbilanciata a tal proposito e, ad essere positivi, questo potrebbe far pensare che non ci sia nulla di così catastrofico dietro a questo strano silenzio. Forse, ci stiamo fasciando la testa prima del dovuto?