News

Il canone RAI 2021 è gratis? in alcuni casi si, ecco come e chi può aderire.

Canone Rai 2021: ecco i casi di esenzione.
Il canone RAI 2021 è gratis? in alcuni casi si, ecco come e chi può aderire.

Come ogni anno è arrivato il momento di pagare il canone Rai, ovvero la quota annuale che deve essere pagata da chiunque possegga un apparecchio televisivo.

In particolare, il canone deve essere pagato da tutti coloro che possiedono apparecchiature munite di «sintonizzatore per la ricezione del segnale (terrestre o satellitare) di radiodiffusione dall’antenna radiotelevisiva». Questa definizione, in particolare, esclude i possessori di computer.

Il canone deve essere versato una sola volta all’anno e una sola volta a famiglia, ma ci sono alcune eccezioni che è bene conoscere.

Esenzioni pagamento canone Rai

Non tutti sono obbligati al pagamento del canone; esistono, infatti, alcuni casi in cui è prevista l’esenzione.

Autocertificazione per chi non possiede televisore

In generale, la procedura da seguire non è complicata; sul sito dell’Agenzia delle Entrate è necessario scaricare l’autocertificazione con la quale si dichiara di non possedere un televisore.


Con questo modulo è possibile evitare il pagamento del canone che si attiva automaticamente nel momento in cui viene attivata la bolletta dell’energia elettrica. Non sempre, però, il consumatore possiede effettivamente un televisore.

La procedura dell’autocertificazione è davvero molto semplice, ma non lasciatevi attirare da questa possibilità per dichiarare il falso.

Esenzione per gli over 75 con reddito annuo inferiore a 8.000 euro

Un’altra categoria che può chiedere l’esenzione del pagamento del canone Rai sono gli over 75 con un reddito familiare annuo inferiore a 8.000 euro.

Oltre ad avere un determinato tipo di reddito, non devono presentare altre persone con reddito nello Stato di Famiglia.  I soggetti che presenteranno la dichiarazione sostitutiva, se le condizioni di esenzione permangono tali, potranno continuare a beneficiare dell’agevolazione anche nelle annualità successive, senza dover per forza procedere alla presentazione di nuove dichiarazioni.

Diplomatici e militari

L’esenzione del pagamento del canone spetta anche ad alcune categorie speciali, come militari, agenti diplomatici, funzionari e impiegati consolari, invalidi civili degenti in un casa di riposo.

Scadenze: quando inviare autocertificazione

Per evitare il pagamento del canone Rai per l’anno 2021, gli utenti devono presentare la domanda entro e non oltre il 31 gennaio 2021; in caso contrario, verranno addebitati i primi 45 euro dei 90 euro complessivamente previsti dall’imposta statale.

Si ricorda che la richiesta di esenzione è valida solo per l’anno in corso ed è da ripetere ogni volta.

Segui Viaggiare al Verde su Google News