Curiosità

Il trucco per capire chi ci spia il profilo WhatsApp. Fake o verità?

Esiste davvero un modo per capire se ci stanno spiando il profilo Whatsapp?
Il trucco per capire chi ci spia il profilo WhatsApp. Fake o verità?

I social, gioie e dolori della nostra vita. C’è chi li vive con molta leggerezza e chi si fa prendere un pò troppo la mano diventandone schiavo come capita ad esempio con WhatsApp, dove a qualcuno potrebbe venire la voglia di controllare gli accessi del proprio partner.

E quindi possiamo capire se qualcuno ci sta spiando? Forse, andiamo a vedere.

Controllare lo stato

Innanzitutto, come dice il guru di internet Salvatore Aranzulla

Controllare chi guarda il proprio stato su whatsapp è il modo migliore per cercare di capire chi, potenzialmente, potrebbe controllare anche i propri ultimi accessi, la foto del profilo e le altre informazioni presenti nell’account

perchè come sappiamo


WhatsApp, infatti, permette di conoscere l’identità di chi guarda il proprio Stato e, grazie a questo prezioso dato, è possibile cercare di capire chi potrebbe potenzialmente essere interessato a visualizzare anche le altre informazioni presenti nel profilo

Ma Aranzulla mette in guardia

Per questioni legate alla privacy degli utenti, WhatsApp non permette di identificare chi visualizza la foto o altri dettagli del proprio profilo. Anzi, le soluzioni che promettono ciò nascondono spesso delle truffe o dei malware!

Quindi non fidarsi di chi promette di rendere possibile controllare gli accessi.

Una app che ci spia

Se invece siamo presi dalla paranoia e pensiamo che ci stiano spiando attraverso il nostro cellulare basta controllare se abbiamo app sospette. Leggiamo su Messaggimania

  1. Vai nelle Impostazioni del tuo telefonino
  2. Clicca su Sicurezza
  3. Clicca su Amministratori dispositivo
  4. Verifica se ci sono applicazioni che non hai installato tu (se hai dubbi fai una ricerca su Google)
  5. Se sì, vai su Impostazioni -> App -> Disinstalla
  6. Seleziona l’app sospetta e clicca su Disinstalla

Un altro metodo è controllare se siamo spiati dal web, come leggiamo su Sendapp

Accedendo alle impostazioni di WhatsApp sul tuo smartphone, infatti, puoi visualizzare la lista completa degli accessi fatti da WhatsApp Web e WhatsApp per PC e decidere di interromperli istantaneamente. Interrompendoli, tutti i computer collegati allo smartphone perderanno l’autorizzazione ad accedere a WhatsApp Web e a WhatsApp per Windows/macOS e verrà richiesta loro una nuova scansione del QR code (operazione che il malintenzionato di turno non potrà compiere perché non più in possesso del tuo smartphone).

Segui Viaggiare al Verde su Google News