Spettacolo

“Mi deve 20mila euro” Elisabetta Gregoraci al centro di uno scandalo. Cos’è successo.

Ciò che ha dichiarato l'ex agente
“Mi deve 20mila euro” Elisabetta Gregoraci al centro di uno scandalo. Cos’è successo.

Elisabetta Gregoraci, in questi ultimi giorni, sta animando i giornali di gossip riguardo a una questione legale. A parlare, però, è l’ex agente della show girl che si è sfogato tra le colonne del settimanale “Oggi”.

Il suddetto risponde al nome di Francesco Chiesa Soprani e ha raccontato al giornale alcuni segreti della ex moglie di Flavio Briatore.

Ciò che è venuto fuori da questa intervista è che, secondo, Soprani, la soubrette gli dovrebbe ancora scucire la somma stratosferica di 20 mila euro. Ma non solo. Pare, infatti, che l’agente sia al corrente di alcuni fatti sconosciuti al grande pubblico.

In particolar modo, il sopracitato si è dilungato riguardo a Mino Magli, un imprenditore che avrebbe provveduto a pagare la chirurgia al seno di Elisabetta di cui la stessa, ai tempi, non ne era rimasta affatto soddisfatta.

Ecco gli svariati fidanzati di Elisabetta


Tuttavia, non si è soffermato soltanto su Magli, ma ha anche parlato di un ulteriore imprenditore che la Gregoraci avrebbe frequentato nella prima metà degli anni duemila. A detta sua, pare che quest’uomo, che lavorava nel ramo dei surgelati, ogni tanto le faceva un regalo di un migliaio di euro.

Ha, inoltre riferito di un fidanzato nel campo immobiliare e di origini napoletane che, a quanto pare, era piuttosto benestante.

Ha poi confermato che la donna di spettacolo fosse piuttosto infatuata di Matteo Cambi, il fondatore del marchio Guru e, dulcis in fundo, c’era anche lui. Sì, proprio Soprani ha dichiarato che, in certe occasioni, rivestiva persino il ruolo di amante della ragazza.

Insomma, una serie di relazioni di cui nessuno era a conoscenza, fino ad ora. Infine, lo stesso ha poi voluto fare chiarezza anche sulla modalità con cui Elisabetta avrebbe conosciuto Flavio Briatore. Queste le sue parole.

“A quanto so tra loro c’è stato solo un contratto prematrimoniale. Il punto fondamentale era uno solo. Nel caso si fossero separati, Briatore si riservava il diritto insindacabile di decidere l’entità dell’assegno di mantenimento. Se fossi ancora il suo agente mi sarei opposto alla sua partecipazione al Grande Fratello Vip, perché era prevedibile che sarebbero usciti tutti gli scheletri dall’armadio… Col Gf invece è finita nel tritacarne, ma non si deve lamentare, perché lo ha voluto lei”.