Spettacolo

“Avrei dato i miei organi per lei”. La confessione di Ilaria D’Amico che gela tutti, Silvia Toffanin incredula. Tutti i fatti

Ecco che cosa ha detto sotto i riflettori di Canale 5
“Avrei dato i miei organi per lei”. La confessione di Ilaria D’Amico che gela tutti, Silvia Toffanin incredula. Tutti i fatti

Ilaria D’amico ha presenziato all’ultima puntata di Verissimo. Durante la messa in onda del rotocalco televisivo ha avuto modo di parlare in modo approfondito di un argomento che le sta molto a cuore.

La giornalista, come sappiamo, è il volto di svariati programmi a tema sportivo. Per la precisione, nel corso del tempo, per fare solo qualche esempio, ha condotto trasmissioni quali “Italia che vai”, “Sky Calcio show”, “Mondiali di calcio 2002” e “Champions League”.

Molto apprezzata, quindi, dagli appassionati del pallone, ha sempre dimostrato una grande professionalità e un autentico interesse per questo sport.

Non a caso, poi, ha anche scelto come compagno di vita uno speciale rappresentante di questa disciplina ovvero il portiere Gigi Buffon. Tuttavia, a causa di alcuni problemi famigliari, è stata costretta a interrompere momentaneamente la sua carriera.

Una perdita destabilizzante per la D’amico

Infatti, la presentatrice ha fatto i conti con un grave lutto che ancora oggi le provoca un intenso dolore. Per la precisione, Ilaria ha dovuto affrontare la morte di sua sorella Catia che è venuta a mancare qualche mese fa in seguito a un’ incurabile forma di tumore all’intestino.


Per la conduttrice, quindi, è stato un momento veramente difficile che ha influenzato fortemente anche i suoi progetti lavorativi. Inoltre, al settimanale F, si è lasciata andare e ha raccontato ciò che sta ancora provando per il distacco dalla sorella maggiore. Di seguito riportiamo le precise parole:

“Mi ha fatto ridefinire le priorità: il lavoro lo è, ma è più forte il bisogno di accudire la mia famiglia”.

Comunque sia, durante la chiacchierata con Silvia Toffanin, ha anche rivelato un particolare di cui nessuno finora ne era a conoscenza. In effetti, pare che la D’amico stia seriamente pensando di abbandonare il mondo del calcio per dedicarsi, invece, a tematiche di diversa tipologia.

La giornalista, poi, ha dichiarato di sentire un vuoto incredibile per la scomparsa di Catia. La ricorda, tra l’altro, come una persona energica e piena di vita, e per lei ha sempre rappresentato un vero e proprio appoggio da cui tornava sempre. La D’amico, senza dubbio ancora profondamente scossa, ha continuato, dicendo:

“È stato un fulmine a ciel sereno. Avrei dato parte di me, gli organi di me”.

Segui Viaggiare al Verde su Google News