News

Bonus Vacanze 2021: ecco come funziona e chi potrà usufruirne

Bonus vacanze 2021: alcune novità in arrivo.
Bonus Vacanze 2021: ecco come funziona e chi potrà usufruirne

Come lo scorso anno, anche quest’estate sarà riproposto il Bonus Vacanze 2021, una delle iniziative previste dal Decreto Rilancio; grazie a questo bonus sarà possibile ottenere un contributo di massimo 500 euro da spendere per il soggiorno in alberghi, villaggi turistici, hotel, agriturismi e bed and breakfast all’interno del nostro Paese.

Ecco qual è la sua validità e quali sono i requisiti per potervi accedere.

Bonus vacanze 2021

Coloro che avevano già richiesto il bonus nella finestra dal 1° luglio al 31 dicembre 2020, possono usufruirne fino al 31 dicembre del 2021.

Ma di cosa si tratta? Il bonus vacanze è un contributo fino 500 euro per famiglia che può essere richiesto dai nuclei familiari che hanno un Isee fino a 40mila euro. L’importo del bonus è modulato secondo la numerosità del nucleo familiare:

  • 500 euro per nucleo composto da tre o più persone;
  • 300 euro da due persone;
  • 150 euro da una persona.


Il contributo viene erogato esclusivamente in forma digitale attraverso l’utilizzo dell’app IO, l’applicazione dei servizi pubblici; l’importo del bonus sarà riconosciuto attraverso un codice identificativo associato a un QR code che dovrà essere presentato, assieme al codice fiscale, nella struttura in cui si è scelto di soggiornare.

Novità per il 2021

Il bonus vacanze è stato rinnovato anche per questa estate e fa già parte del pacchetto di misure per rilanciare il turismo italiano, travolto dal Coronavirus; infatti, dei 2.6 miliardi stanziati per il Bonus Vacanze, ne sono stati spesi solo 820 milioni.

Per questo, il ministro del Turismo Massimo Garavaglia sta pensando di ampliarne la possibilità di utilizzo:

Quindi sono disponibili tante risorse. Tant’è che vorremmo ampliarne la possibilità di utilizzo. La nostra idea è renderlo molto più semplice, ad esempio renderlo spendibile in un’agenzia di viaggi, andare lì e fare tutto lì.

Per potere usufruire di questa particolare agevolazione è necessario soddisfare alcune condizioni:

  • il bonus può essere utilizzato da un solo componente del nucleo familiare, anche diverso dalla persona che lo ha richiesto;
  • il bonus deve essere speso in un’unica soluzione e presso un’unica struttura turistica ricettiva in Italia;
  • come forma di sconto, è fruibile nella misura dell’80%; il restante 20% potrà essere scaricato come detrazione di imposta al momento della presentazione della dichiarazione dei redditi.