News

Tragico epilogo per Kelly Mason di ‘Vite al limite’: pesava 320 chili ma non ce l’ha fatta. Cos’è successo

La storia di Kelly Mason di Vite al limite non ha avuto il risultato sperato, ecco cosa è successo.
Tragico epilogo per Kelly Mason di ‘Vite al limite’: pesava 320 chili ma non ce l’ha fatta. Cos’è successo

La storia di Kelly Mason, raccontata nella puntata di Vite al limite su Real Time ha colpito tutto, ecco che cosa è successo alla donna.

Kelly Mason e la sua storia sono state raccontate grazie al programma Vite al limite in onda su Real Time. Purtroppo però quella di Kelly Mason non è una storia del felice epilogo in quanto si tratta della seconda paziente scomparsa durante le riprese del celebre format. La scomparsa della donna non é recente, infatti, il suo decesso risale a febbraio 2019. La puntata che racconta il periodo della sua vita in cui aveva deciso di intraprendere uno stile di vita più è però andata in onda in Italia solo pochissime settimane fa.

Nonostante il triste epilogo, Kelly Mason è stata senza dubbio una delle donne più motivate che hanno intrapreso il percorso di salute del celebre dottor Nowzaradan. Al momento della prima visita necessaria per intraprendere il percorso, infatti, Kelly pesava all’incirca pesava 320 chili.

Vorrei avere un corpo diverso!

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da AmoMama (@amomama_usa)


Queste le sue semplici e poche parole pronunciate al momento dell’arrivo nello studio del dottore a cui aveva deciso di rivolgersi per intraprendere il percorso che l’avrebbe portata a sottoporsi ad un intervento necessario per dimagrire. La donna soffriva già di diverse patologie legate all’obesità, come diabete, pressione alta, reflusso e artrite, che ne hanno purtroppo agevolato la morte.

Nonostante le buone intenzioni il cuore non ha retto e dopo nove mesi dalla prima visita la donna è morta nel sonno a causa di un infarto. Lo stesso dortor Nowzaradan che l’aveva presa in cura ha così commentato:

Kelly ha combattuto per molto tempo con le sue condizioni cardiache. Considerando le condizioni in cui si trovava il cuore di Kelly, questa notizia non è del tutto inaspettata. Ero ancora molto fiducioso che saremmo riusciti a farla uscire dal suo stato di insufficienza cardiaca, quindi sono molto rattristato di sentire questa notizia.

Purtroppo Kelly non è la prima paziente e protagonista del format ad aver perso la vita a causa delle patologie legate al peso. Si ricorda anche Sean Milliken di 29 anni.

Segui Viaggiare al Verde su Google News