Spettacolo

Lei è la figlia di un famosissimo attore: la somiglianza con il padre è pazzesca. Riuscite a riconoscerla?

Nella foto una figlia d'arte, il padre è un noto e amato attore americano
Lei è la figlia di un famosissimo attore: la somiglianza con il padre è pazzesca. Riuscite a riconoscerla?

La foto che vi proponiamo oggi è quella di una ragazza, una vera figlia d’arte, il padre è un attore famosissimo e amato da quando appena ragazzo è apparso sul piccolo schermo in una seguita sit-com americana negli anni ’90, ambientata a Bel-Air.

Chi è la giovane

Avete capito chi è? Del resto i lineamenti sono molto simili a quelli del celebre papà; stiamo parlando di Will Smith, e la ragazza nella foto è la figlia Willow, avuta dall’uomo assieme a Jada Pinkett Smith.

Nata a Los Angeles nel 2000 Willow ha due fratelli: Jaden Smith, anche lui famoso, e Trey Smith, nato dal primo matrimonio dell’attore; la ragazza, che oggi ha 21 anni, ha deciso di seguire le orme del padre e di entrare nel mondo dello spettacolo ma in altro ambito, ovvero nella musica.

Il suo esordio avviene nel 2010, anno in cui ha pubblicato i singoli Whip My Hair e 21st Century Girl; in seguito ha anche firmato un contratto con l’etichetta discografica di Jay-Z, diventando l’artista più giovane ad aver collaborato con la sua agenzia musicale.

Recentemente è venuta alla ribalta per alcune affermazioni rese nel programma Red Table Talk, trasmesso via Facebook, dove ha confermato di essere allergica alle etichette.

Il poliamore


La giovane infatti ha affermato di essere poliamorosa, argomento che già aveva affrontato un paio di anni fa nella stessa trasmissione.

Il poliamore, per chi non lo sapesse, è il concetto secondo cui è possibile mantenere più relazioni contemporaneamente, che siano romantiche e/o sessuali, a condizione che tutti i soggetti coinvolti ne siano a conoscenza.

Secondo la giovane: “La monogamia è antiquata, porta spesso a barare. Meglio l’onestà di relazioni aperte con più partner.”

E ha spiegato:

Amo gli uomini e le donne allo stesso modo, quindi vorrei sicuramente una relazione con un uomo e una donna, due persone. Mi concentro molto sulla connessione emotiva e penso che se trovo due persone di generi diversi con cui mi connetto veramente, creando un legame romantico e sessuale, non avrei la necessità di cercare altro. Dire “Io sono tua, tu sei mio, non esiste nessun altro” per me non funziona. Ne sono certa.

Segui Viaggiare al Verde su Google News