Salute

Prima di un attacco cardiaco il corpo ci avverte con questi segnali

I sintomi da tenere d'occhio che potrebbero rivelare un attacco cardiaco imminente
Prima di un attacco cardiaco il corpo ci avverte con questi segnali

L’infarto del miocardio, generalmente detto attacco cardiaco, è purtroppo una delle più frequenti cause di accesso al pronto soccorso e rappresenta anche una della principali cause di morte nei paesi industrializzati.

I sintomi

Il dottor Alessandro Iadanza, Specialista in Cardiologia e Angiologia medica spiega in cosa consiste:

L’attacco di cuore, avviene in seguito alla rottura o erosione della placca aterosclerotica in un’arteria coronarica. Questo evento mette in moto dei meccanismi che portano alla formazione di un coagulo, che blocca il flusso di sangue nel vaso interessato in modo totale o parziale. La conseguenza è la necrosi del tessuto cardiaco sottostante il vaso coronarico, non più irrorato.

Secondo il cardiologo ogni anno in Italia ne vengono colpite circa 140mila persone, e riconoscerne i segnali per poter intervenire tempestivamente è fondamentale, vediamo quali sono.

Dolore toracico


 Il primo fra tutti è il dolore al torace. La sensazione è quella di una morsa che opprime il petto. […] Non sono da sottovalutare i sintomi di un infarto nelle donne: gli stessi degli uomini ma spesso più sfumati e confusi.

Dolore al braccio

Il dolore toracico si estende al braccio e sale lungo le spalle e il collo fino alla mandibola. È un dolore oppressivo, non puntiforme, che non peggiora premendo sul petto o con la respirazione ma si aggrava con lo sforzo. 

Difficoltà a respirare

Ai sintomi sopra citati vanno aggiunti una difficoltà di respirazione, la nausea, le vertigini, una improvvisa sudorazione. Non sono questi i sintomi specifici dell’infarto ma se si presentano assieme al dolore toracico o al braccio bisogna agire tempestivamente 

Nausea

 Improvvisa, come gli altri sintomi dell’attacco di cuore, se non è associata a problemi gastrointestinali o a un malessere di altro tipo può essere legata a un evento più grave

Tachicardia e stanchezza

Stanchezza estrema, improvvisa e senza un apparente motivo, associata a giramenti di testa e fiato corto. Questa è un’altra spia da tenere in considerazione in caso di malessere improvviso. Il cuore può talvolta prendere a battere rapidamente e in modo irregolare oppure in altri casi rallentare molto la frequenza. Questi fenomeni, se si presentano frequentemente, non sono da sottovalutare. Meglio rivolgersi al medico per chiedere un parere esperto.