News

Silvio Berlusconi, dimesso dall’ospedale dopo parecchie settimane. Ecco le sue condizioni

Finalmente dopo 24 giorni di ricovero Silvio Berlusconi è stato dimesso dal San Raffaele
Silvio Berlusconi, dimesso dall’ospedale dopo parecchie settimane. Ecco le sue condizioni

Dopo 24 giorni di ospedale Silvio Berlusconi è stato finalmente dimesso dall’Ospedale San Raffaele  di Milano dove era arrivato per l’appunto il 6 aprile in elicottero dalla Francia dopo aver trascorso la Pasqua in Provenza a casa della primogenita Marina, per una serie di controlli; ora il leader di Forza Italia, 84 anni, si trova nella sua villa di Arcore, in compagnia della fidanzata Marta Fascina.

Finalmente a casa

A quanto si apprende pare che il suo medico di fiducia Alberto Zangrillo non fosse per nulla d’accordo, ma abbia acconsentito dopo un compromesso, nella villa di Arcore sarebbe stata allestita una vera e propria camera di ospedale, con tutte le strumentazioni utili alle cure in corso.

Come leggiamo sul Corriere:

Berlusconi è debole per una serie di fattori, quello prevalente è la patologia infiammatoria di cui soffriva cronicamente, peggiorata dal Covid. S’aggiungono i soliti problemi cardiaci. Proprio per il Covid — e in particolare, per l’insorgere di una polmonite bilaterale — l’ex premier è stato ricoverato lo scorso settembre. I ben informati, comunque, assicurano che la situazione è sotto controllo.

Il processo


Nelle scorse ore Iva Zanicchi, amica da decenni di Silvio Berlusconi, lo ha pubblicamente ringraziato per un regalo inaspettato, non specificando di cosa si tratti :

Purtroppo ci siamo un po’ allontanati, non è stato facile negli ultimi anni parlare con lui. Ma di recente si è reso protagonista di un gesto che mi ha commosso. Ha deciso di farsi vivo, mi ha inviato un bigliettino che considero molto affettuoso e mi ha fatto un regalo che terrò molto caro.

E sul fatto che stiano slittando di continuo le date della sentenza del processo Ruby ter che lo vede imputato, la cantante ha dichiarato:

Non si tratta affatto di un ricovero ‘strategico’ ai fini processuali ma purtroppo le condizioni del leader di Forza Italia sono da tenere monitorate.

Il verdetto infatti è già slittato per sei volte nel giro di quasi un anno, sempre per motivi di salute, e la procura ha chiesto una condanna a 4 anni e due mesi per Berlusconi, accusato di corruzione in atti giudiziari, imputato assieme al pianista di Arcore Danilo Mariani.

Segui Viaggiare al Verde su Google News