Curiosità

Aggredito e picchiato con un bastone di ferro scappa dai rapinatori dicendo che è un ladro. Il video di come è finita

Le telecamere di sorveglianza mostrano i dettagli di una rocambolesca rapina. Ecco cosa è successo.
Aggredito e picchiato con un bastone di ferro scappa dai rapinatori dicendo che è un ladro. Il video di come è finita

Momenti di tensione a Milano: i rapinatori lo inseguono dicendo che si tratta di un ladro. Ecco nel dettaglio che cosa è successo.

Prima un tentativo di furto poi un rocambolesco inseguito sfociato in due arresti. E’ successo di tutto nel pomeriggio di venerdì 28 maggio a Quarto Oggiaro, uno dei quartieri del capoluogo lombardo. In aiuto degli inquirenti c’è anche un video che ha svelato l’intera dinamica.

Prima avrebbero tentato di rubargli il portafogli e il telefono, poi mentre scappava, lo avrebbero inseguito affermando si trattasse di un ladro. Due dei tre rapinatori sarebbero giù stati arretati dagli agenti della Questura di Milano con l’accusa di tentata rapina puliaggravata in concorso.

Il terzo soggetto invece è ancora ricercato. Dalle informazioni raccolte sembra che i tre individui avrebbero tentato di rapinarlo, ma il giovane si sarebbe opposto e sarebbe riuscito a nascondersi all’interno del cortile di un edificio.


Due individui però si sarebbero fermati proprio fuori il palazzao, mentre il terzo avrebbe tentato di convincere il portinaio a farlo entrare sostenendo di essere alla ricerca di un ladro.

Giunto all’interno del cortile e individuata la vittima, il presunto rapinatore avrebbe trovato un mazza di ferro con cui avrebbe picchiato e aggredito il soggetto. Il portinaio, spaventato dall’accaduto avrebbe immediatamente allertato i soccorsi e con l’aiuto di alcuni condomini avrebbe provato a fermare l’aggressore.

Il tentativo è risultato vano e all’arrivo dei poliziotti non si avevano più notizie dell’uomo che avrebbe picchiato il ragazzo. Gli due soggetti, invece, sono stati trovati poco dopo in un parco nelle vicinanze e sono stati subito arrestati con l’accusa di tentata rapina pluriaggravata in concorso.

Le forze dell’ordine sono ancora alla ricerca della terza persona coinvolta. Dalle immagini in possesso degli inquirenti grazie alle telecamere di sorveglianza sembra che l’uomo sia scappato a bordo di un monopattino.

Segui Viaggiare al Verde su Google News