Curiosità

“Era buio, ho pensato di morire” Pescatore inghiottito per intero da una balena. Le immagini che hanno sconvolto tutti

L'incredibile storia di un pescatore che è stato risucchiato nella bocca di una enorme megattera
“Era buio, ho pensato di morire” Pescatore inghiottito per intero da una balena. Le immagini che hanno sconvolto tutti

Un po’Geppetto e un po’ Giona, non sono favole né le Sacre Scritture, ma una storia vera che viene dal lontano Massachusetts, negli Stati Uniti, precisamente a Cape Cod, in Massachusetts, e a raccontarla è stato il protagonista Michael Packard, un sub professionista specializzato nella pesca alle aragoste, che esercita da oltre 40 anni a Provincetown.

Il racconto

Stavo facendo immersioni per pescare aragoste e una megattera ha cercato di mangiarmi. Sono rimasto nella sua bocca chiusa per circa 30-40 secondi prima che salisse in superficie e mi sputasse fuori. Sono molto ferito ma non ho ossa rotte. All’improvviso ho sentito una spinta e un secondo dopo era tutto nero: ero interamente all’interno della balena. Ho pensato che sarei morto.

Queste le parole del pescatore, che all’inizio aveva pensato di essere stato inghiottito da uno squalo bianco, animali molto frequenti in quelle acque, ma poi si è reso conto che non aveva i denti per cui ha capito di essere nella bocca di una balena:

Una volta dentro mi sono accorto che non c’erano denti, quindi per fortuna non era uno squalo, ma quella balena stava comunque per inghiottirmi. In quel momento ho pensato a mia moglie e ai miei figli. Poi all’improvviso la balena è salita in superficie e mi ha sputato fuori dall’acqua, non ci potevo credere, ma sono qui apposta per raccontarlo.


In quegli istanti concitati, il pensiero dell’uomo sono andati alla moglie e ai figli di 12 e 15 anni, ed ha creduto che fosse arrivato il suo momento; così ha iniziato a scalciare e dimenarsi per far aprire la bocca alla balena, e ci è riuscito.

Una enorme megattera

In realtà pare si trattasse di una megattera, animale simile alle balene che si nutre spalancando la bocca per ingoiare tutto il pesce e il krill che riesce a risucchiare.

 Riportato sulla barca dal suo compagno, è stato soccorso sulla spiaggia dai vigili del fuoco di Provincetown e condotto poi all’ospedale Cape Cod di Hyannis. Pare ci sia anche un testimone, il capitano Joe Francis, su una nave da pesca nelle vicinanze, che ha dichiarato:

È dannatamente fortunato ad essere vivo.  Poi ho visto Mike volare fuori dall’acqua con le sue pinne e atterrare di nuovo in acqua. Così lo abbiamo raggiunto e issato a bordo e dopo avergli tolto il respiratore e calmato lui ha detto: ‘Joe, ero nella bocca di una balena‘.

Segui Viaggiare al Verde su Google News