Spettacolo

Morte di Michele Merlo: il Presidente del Consiglio Superiore di Sanità fa chiarezza sulle reali cause del decesso

Quali sono le reali cause della morte del cantante Michele Merlo? Lo spiega il Presidente del Consiglio Superiore di Sanità.
Morte di Michele Merlo: il Presidente del Consiglio Superiore di Sanità fa chiarezza sulle reali cause del decesso

La morte di Michele Merlo sta facendo discutere e Franco Locatelli, presidente del Consiglio Superiore di Sanità, è intervenuto per fare un po’ di chiarezza.

In merito alla morte di Michele Merlo, il cantante 28enne scomparso a causa di un’emorragia celebrale dovuta ad una leucemia fulminante, è intervenuto Franco Locatelli, il presidente del Consiglio Superiore di Sanità e coordinatore del Cts.

Locatelli è anche responsabile del Dipartimento oncoematologia, terapia cellulare, terapie genetiche e trapianto emopoietico dell’Irccs ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma all’agenzia Dire ed è intervenuto con queste parole:

Bisognerebbe conoscere maggiormente la storia di questo ragazzo. Il fatto che sia morto di leucemia offre relativamente pochi spunti per poter meglio inquadrare quella che è stata la dinamica degli eventi. Ovviamente è un dolore enorme, come ogni volta in cui viene meno la vita di una persona, ancora di più il dolore è acuito dalla giovane età del ragazzo. E’ chiaramente un evento doloroso che colpisce e ferisce le coscienze.

Franco Locatelli ha infatti precisato che gli elementi conoscitivi al momento sono troppo pochi per poter esprimere un parere:


Parlare di leucemia vuol dire parlare di una serie di differenti entità che possono avere prognosi diverse, e soprattutto, possono essere connotate da un rischio di morte in acuto significativamente diverso. Ad esempio, se parliamo di leucemia acuta promielocitica, si tratta di una forma che spesso all’inizio è caratterizzata da fenomeni emorragici e trombotici. Però in questo caso specifico, senza sapere di quale leucemia parliamo, più di così non posso esprimersi.

Quel che è certo è che Michele Merlo è scomparso a soli 28 anni nella tarda serata di domenica 6 giugno

Era ricoverato in terapia intensiva all’Ospedale Maggiore di Bologna dopo essere stato colpito da un’emorragia celebrale scatenata da una leucemia fulminante.

Il giovane era stato sottoposto a un delicato intervento chirurgico, ma le sue condizioni sono peggiorate in poco tempo.

Il padre ha raccontato che il giorno precedente al malore Michele si era recato al pronto soccorsso a causa di una serie di sintomi, ma era stato mandato a casa.

Segui Viaggiare al Verde su Google News