News

Video choc: una morte assurda, scogliera alta 36 metri ma finisce su una barca di turisti

L'agghiacciante video di un uomo che si è lanciato da una scogliera alta 36 metri impattando con una barca
Video choc: una morte assurda, scogliera alta 36 metri ma finisce su una barca di turisti

La morte è sempre una brutta faccenda, ma a volte la si va a cercare veramente. Ci arriva la notizia di una morte assurda di un giovane intento in quella che sembrerebbe un’abitudine il Libano, ovvero il salto da una scogliera alta ben 36 metri.

Il momento sbagliato

La scorsa domenica, precisamente a Beirut, Fahd Ibrahim Jamil Al-Lakma, questo il suo nome, ha deciso di lanciarsi dalle alte scogliere che si stagliano dinanzi ai faraglioni di Raouche, davanti a molti spettatori i quali hanno cercato invano di avvisarlo di non tuffarsi.

Il perché è presto detto, proprio in quell’istante poco prima del salto un barca turistica era uscita da un tunnel sotto la scogliera, rendendosi quindi invisibile all’uomo che dunque si è tuffato e l’ha centrata in pieno.


Illesi i turisti presenti sull’imbarcazione, ferito il capitano che è stato trasportato in ospedale per medicarlo, per il giovane tuffatore non c’è stato nulla da fare, è morto sul colpo impattando con la testa contro la barca. Giunti a recuperare il corpo, gli uomini della protezione civile libanese lo hanno trasportato in ospedale dove è stato ufficialmente dichiarato il decesso.

L’agghiacciante video

Il tutto è stato ripreso da alcuni smartphone, inutile dire che l’incredibile video del tuffo è finito in rete, un video dove si sente la gente urlare per avvisare l’uomo, di cui oltre il nome non si sa nient’altro, e la disperazione quando ci si rende conto che si è lanciato e avverrà l’inevitabile.

Secondo quanto riporta il giornale la sfortunata vittima era originaria della Siria e la sua città natale Hajin nella zona orientale del Paese, è stata occupata dallo Stato Islamico nel 2014. Non è noto da quanto tempo si trovasse in Libano.

Davvero una morte assurda, dove per puro divertimento un uomo ha perso la vita trovandosi nel posto sbagliato al momento sbagliato.

Segui Viaggiare al Verde su Google News