Spettacolo

“Fate schifo, smettetela” Fedez non ce la fa più e sbotta. Ecco con chi ce l’ha

Il famoso cantante sbotta contro l' Associazione. Scopriamo insieme cos'è successo.
“Fate schifo, smettetela” Fedez non ce la fa più e sbotta. Ecco con chi ce l’ha

Fedez è infuriato per l’ ennesima volta con il Codacons, ecco cosa dice nel suo profilo Instagram:

Io ne ho pieni i coglioni, questa è l’ennesima raccomandata del Codacons dove riescono a paragonare la nostra raccolta fondi con cui abbiamo raccolto oltre 5 milioni di euro per i lavoratori dello spettacolo alla raccolta fondi di Malika, con cui si è comprata la Mercedes e richiedono di procedere all’immediato sequestro. Fate schifo, sono stufo di essere perseguitato da voi. È incredibile che nessuno faccia niente per controllare voi che so quello che fate e so come lo fate che nessuno intervenga, sono stufo di essere perseguitato da voi pure quando le persone fanno del bene. Vergognatevi, dovete vergognarvi!

Le accuse del cantante e la replica del Codacons

Nei mesi scorsi Fedez aveva accusato il Codacons di aver fatto una comunicazione ambigua durante il lockdown.


Secondo il cantante avrebbero richiesto fondi per il Covid che sarebbero finiti nelle casse dell’Associazione. Al tempo la risposta del Codacons fu che anche loro pagavano le conseguenze economiche della pandemia.

Punto sul vivo, il Codacons ha emesso perciò una nota stampa in cui replica a Fedez, accusandolo di non aver compreso la nota:

Evidentemente Fedez non ha letto la nostra istanza, e se l’ha letta non l’ha capita, dimostrando leggerezza e superficialità – scrive il Codacons – L’atto presentato dalla nostra associazione e a cui il rapper fa riferimento è finalizzato proprio a tutelare le raccolte fondi come quella avviata da Fedez, e a garantire trasparenza e correttezza ai donatori circa la destinazione e l’utilizzo dei soldi raccolti. Entrando poi nel merito delle accuse mosse dal rapper verso la nostra associazione, gli insulti, l’arroganza, le menzogne contenute nel suo video e la violenza dimostrata nei nostri confronti varranno a Fedez una nuova querela per diffamazione, che il rapper si sarebbe potuto evitare se solo avesse letto (e compreso) l’atto che gli è stato notificato.