Curiosità

Lo sfotto di Bonucci subito dopo la vittoria. Cos’ha detto il neo campione Europeo.

Il famoso calciatore si è tolto qualche sassolino dalla scarpa durante Euro 2020. Scopriamo insieme cos' ha detto.
Lo sfotto di Bonucci subito dopo la vittoria. Cos’ha detto il neo campione Europeo.

Arriva in Italia, la Coppa di Euro 2020 conquistata dall’Italia dopo una partita vinta ai calci di rigore. Dopo Belgio e Spagna, anche l’Inghilterra si è dovuta inchinare alla maglia azzurra.

A soli due minuti dal fischio di inizio arriva il gol di Shaw che fa esplodere Wembley e gela gli italiani. E alla fine Leonardo Bonucci decide di ribaltare la situazione: dopo un paio di rimpalli in area di rigore centra la rete.

“It’s coming Rome”, le parole di Bonucci

Fischio al novantesimo, poi i supplementari. Ancora niente, anche questa volta si va ai rigori. Decisive le parate di Donnarumma. Per l’Italia hanno sbagliato Belotti, e Jorginho, ma sono bastati quelli realizzato da Berardi, Bernardeschi e Bonucci per portare a casa la coppa. Ecco le parole di un commosso Mancini:


Siamo stati bravi. Siamo stati bravi. Abbiamo preso il gol subito, siamo andati in difficoltà ma poi abbiamo dominato la partita. I ragazzi sono stati meravigliosi. È importante per tutta la gente e per tutti i tifosi. Abbiamo e giocato bene? Siamo contenti di questo. È un godimento unico. Stiamo solamente godendo. Vedere 58mila persone che se ne sono andate ancora prima della premiazione è qualcosa di unico che ci fa godere.

E le parole di un entusiasta Bonucci, protagonista del gol del pareggio:

Adesso la coppa viene a Roma. Pensavano rimanesse qua a Londra, invece ci sono rimasti male. Mi dispiace per loro, ma l’Italia ha dato ancora una volta una lezione! Gli ululati e i fischi durante la partita? Lo avevamo detto durante il riscaldamento che ciò che succedeva intorno era solo un contorno e dovevamo pensare al campo ed era semplicemente ciò che avevamo fatto fino a oggi. Nessuno ci chiedeva qualcosa in più. Abbiamo fatto 34 partite senza perdere.

Così quel “it’s coming home” urlato a squarciagola dagli inglesi è invece diventato ‘’It’s coming Rome”, urlato da Leonardo Bonucci alla telecamera.