Curiosità

Mai dormire con il ventilatore accesso, il perché ce lo spiega il medico.

Il Ministero della Salute indica alcuni svantaggi nell'utilizzare il ventilatore durante la notte
Mai dormire con il ventilatore accesso, il perché ce lo spiega il medico.

Non tutti hanno la fortuna di avere un climatizzatore a casa per rinfrescarsi e sopravvivere all’afa e alla calura estiva, così molti optano per un più economico ventilatore, scegliendo spesso di utilizzarlo anche di notte per riuscire a dormire.

Il monito del Ministero della Salute

Ma secondo il Ministero della Salute la nostra non sarebbe una buona abitudine, e chiarisce i motivi:

I ventilatori meccanici accelerano soltanto il movimento dell’aria ma non abbassano la temperatura ambientale. In questo modo la temperatura percepita diminuisce e, pur dando sollievo, i ventilatori stimolano la sudorazione e aumentano il rischio di disidratazione, se la persona esposta non assume contemporaneamente grandi quantità di liquidi.


Questo soprattutto oltre una certa temperatura, come specifica:

Per tale ragione occorre posizionare i ventilatori ad una certa distanza dalla persona e non indirizzarli direttamente sul corpo, specialmente nel caso di persone malate costrette a letto. In particolare, quando la temperatura interna supera i 32°C, l’uso del ventilatore è sconsigliato perché non è efficace per combattere gli effetti del caldo e può avere effetti negativi aumentando la disidratazione.

Come utilizzarlo e i suoi vantaggi

Quindi se proprio decidiamo di avvalerci di questo metodo per trovare ristoro durante le calde notti estive potremmo posizionare il ventilatore a debita distanza, prediligere il movimento di rotazione così da non tenerlo fisso su di noi per tutta la durata del sonno e facilitando il riciclo dell’aria.

Inoltre potremmo utilizzarne uno con il timer in modo che ad una certa ora possa spegnersi dato che spesso la notte le temperature sono comunque più fresche e potrebbe non essere più necessario.

Tra i suoi vantaggi oltre al riciclo dell’aria, come detto, annoveriamo la sua economicità, sia di acquisto che di gestione, la sua capacità di allontanare gli odori e cosa molto importante , la notte, il suo cosiddetto rumore bianco, che aiuta molte persone a rilassarsi e a conciliare il sonno.