Curiosità

Questo vecchio cane viene abbandonato e legato ad una catena. Ma quando un uomo gli si avvicina…

Cane abbandonato e soccorso in tempo. Ecco che cosa è successo.
Questo vecchio cane viene abbandonato e legato ad una catena. Ma quando un uomo gli si avvicina…

Cane anziano abbandonato e legato ad un palo con una grossa catena. Le conseguenze sull’animale sono a dir poco curiose. Ecco che cosa è successo.

E’ stato trovato abbandonato e legato piuttosto crudelmente ad un palo in modo che non potesse scappare, ma nemmeno muoversi, per fortuna però l’anziano cane è stato individuato per tempo ed è stato portato in salvo. Protagonista di questa storia è la cagnolina Athena, trovata abbandonata alla periferia della città di Saratov, in Russia.

La cagnolina aveva vissuto per lungo tempo con una famiglia, che però un giorno ha pensato di sbarazzarsi lei nel peggior modo possibile e cioé lasciandola per strada. La cagnolina era davvero felice con la sua famiglia che però a un certo punto è stata costretta a trasferirsi. La cagnolina, piuttosto anziana, è stata abbandonata per strada e per questo l’abbandono è stato un trauma enorme.

L’abbandono poi si è verificato in un luogo piuttosto isolato, ma nonostante ciò la cagnolina è stata individuata da alcuni abitanti del posto, che subito hanno notato la cagnolina bianca legata ad un palo con una corda corta e grossa.


Questo le impediva di muoversi e non poteva né scappare né cercare cibo o acqua. La cagnolina Athena era malata e così triste tant’è che non riusciva a muoversi.

Quando è stata trovata la sua saluta fisica era decisamente in pericolo. Al contrario di quel che si possa pensare, l’abbandono ha sui cani delle conseguenze psicologiche devastanti e su quelli anziani ancora di più. Per giorni l’anziana cagnolina ha aspettato che qualcuno tornasse a prenderla, ma col passare del tempo si era rassegnata e il suo dolore era davvero percepibile.

Solo con l’arrivo della soccorritrice Laurica Nagel, venuta a conoscenza della presenza della cagnolina, la situazione è migliorata. La soccorritrice è riuscita pian piano a guadagnarsi la fiducia della cagnolina e successivamente l’ha portata dai veterinari che non hanno potuto non constatare che era disidratata e affamata.

Nonostante la cagnolina abbia perso anche la vista da un occhio, dopo poche settimane è arrivata una famiglia che ha voluto prendersi cura di lei.