Curiosità

Vietata la vendita degli Ovetti Kinder per un motivo decisamente insolito. Ecco dove

Gli ovetti Kinder vietati perché considerati pericolosi dalle autorità
Vietata la vendita degli Ovetti Kinder per un motivo decisamente insolito. Ecco dove

Amatissimi dai bambini di tutto il mondo, gli ovetti Kinder, le famose uova al cioccolato bicolore con tanto di gradita sorpresa all’interno, che è forse il maggiore motivo della gioia dei bimbi, in America non possono entrare, ne è vietata la vendita e il prodotto è considerato illegale. Motivo? Pericoloso per l’incolumità dei bambini.

E detto dall’America dove le armi sono di libera vendita ed è considerato normale girare con una pistola in tasca e sparare a chi entra nel tuo giardino, è un po’ assurdo.

Sorpresa pericolosa

Secondo le autorità la sorpresa non essendo commestibile potrebbe essere ingerita dai bambini, come se i genitori non potessero vigilare nel frattempo per evitare che accada.

E hanno dichiarato:

Queste leccornie saranno anche graziose, ma sono troppo pericolose per i bambini perché la legge statunitense consenta di importarle.


Unica concessione il Kinder Joy, una specie di ovetto che in una metà contiene la cioccolata e in una la sorpresa, ma non è come l’originale.

Liberate l’uovo

Come riporta il Berlin Zeitung:

Gli USA sono la terra delle opportunità: le armi da fuoco sono consentite, le uova a sorpresa sono vietate.[…] L’originale rimane un tabù a causa delle rigide leggi statunitensi. Ciò significa che gli Stati Uniti, tradizionalmente considerati liberali dal mercato, sono l’unica grande area economica al mondo in cui Ferrero non può offrire il suo successo all’esportazione. Il motivo è una legge del 1938. Vieta i dolci che contengono oggetti non commestibili – a causa del rischio di deglutizione.

Secondo il Berlino Magazine:

Nel 2011 Leslie Dannelly ha lanciato la campagna Free the egg (tradotto “Libera l’uovo”) con lo scopo di raccogliere firme per la legalizzazione del dolcetto. C’è chi si dice soddisfatto del surrogato Kinder Joy, ma anche chi lo definisce soltanto un fake e non smette di lottare per l’originale.

E precisa:

 Nella sua petizione Dannelly sottolinea inoltre che sebbene in passato ci siano stati alcuni decessi per ingestione delle sorprese Ferrero, la probabilità che questi si verifichino è più bassa rispetto a quella di essere colpiti a morte da un fulmine.