Spettacolo

“Con quella cifra ci comprava una macchina” Moser a Ibiza con Cecilia Rodriguez mostra lo scontrino del locale. Il prezzo folle

Uno scontrino dalla cifra esagerata per un pranzo ha scatenato la polemica
“Con quella cifra ci comprava una macchina” Moser a Ibiza con Cecilia Rodriguez mostra lo scontrino del locale. Il prezzo folle

Estato tempo di ferie, vacanze e follie, e i vip non possono certo esimersi di mostrare le loro imprese e i loro divertimenti sui social, consapevoli comunque di potersi attirare una valanga di critiche tra i commenti.

La coppia composta da Ignazio Moser, reduce dall’ultima edizione dell’Isola dei famosi, e da Cecilia Rodriguez, sorella della più famosa neomamma Belen , si trovano manco a dirlo a Ibiza, che in questo periodo deve essere piena di italiani a quanto sembra, come fosse, assieme a Dubai, l’unico posto in cui è possibile passare le ferie.

Ma loro sono vip, vai a capire, mica come noi comuni mortali.

La spesa esagerata

La coppia comunque si trova in compagnia di amici e durante l’immancabile video di gruppo dopo un bel pranzetto a Formentera è stato malauguratamente inquadrato anche lo scontrino, che riporta la modica cifra di 6800 euro; mica male no? Inutile dire che il web si è scatenato additando la cifra come folle e uno schiaffo alla miseria, tanto che il povero Moser, che alla fine dei suoi soldi può fare quello che vuole, ha voluto dare delle spiegazioni.

Dopo i vari:


È uno schiaffo alla miseria

Che caduta di stile mostrare il conto

Una poracciata

Nel video si vede chiedere ad uno dei presenti, l ‘ex calciatore Nicola Ventola: Paghi tu?” e proprio quella frase sarebbe il nocciolo della questione. Ha infatti spiegato Ignazio:

Ragazzi ma pensavo fosse evidente che era uno scherzo che abbiamo fatto a Nicola, non era vero lo scontrino.

Un vero scherzo?

Intanto per curiosità noi abbiamo cercato il locale in questione il cui nome si intravede sullo scontrino, Chezz Gerdi, che si trova appunto a Formentera, e abbiamo visto che in molti si lamentano dei prezzi un po’ troppo alti del menù come ad esempio 16 euro per un gin tonic e 22 euro per una pizza margherita, e qualcuno parla addirittura di una “caparra confirmatoria”.

Non ci stupiremmo dunque se quello fosse il vero scontrino e Moser vista la reazione del web abbia pensato di correggere il tiro parlando di scherzo, ma questo non ci è dato saperlo.