Spettacolo

“Oddio, ma chi sei?!” Alessandro Borghese come non l’avete mai visto. Foto

Una versione inedita dello chef Alessandro Borghese avvistato in vacanza in Puglia
“Oddio, ma chi sei?!” Alessandro Borghese come non l’avete mai visto. Foto

È uno degli chef più conosciuti e simpatici del panorama televisivo, Alessandro Borghese, figlio della bellissima Barbara Bouchet da cui ha ereditato i tratti, siamo abituati a vederlo con occhiali e capelli lunghi, oltre che con il suo sorriso sbarazzino nascosto dal pizzetto.

Alessandro è presente in tv da molti anni e ci delizia con con le trasmissioni da lui condotte come Quattro ristoranti, e lo possiamo trovare nel suo ristorante milanese AB-Il lusso della semplicità, dove accoglie gli ospiti come fosse uno di famiglia.

Una versione inedita

Ma il settimanale Gente lo mostra come mai lo abbiamo visto prima, immortalato in vacanza in Puglia mentre si trova in ammollo nell’acqua, senza occhiali e con la lunga chioma liscia.

Avverte infatti il giornale:

Attenzione, chef in ammollo! È Alessandro Borghese, diverso senza i caratteristici occhiali e la chioma spettinata, ma sempre un bel tipo e soprattutto simpatico. Alessandro ha fatto una toccata e fuga in Puglia, vicino a Otranto, con la moglie Wilma e le figlie Arizona e Alexandra, prima di rimettersi al lavoro con la sua brigata di oltre 60 persone per riaprire il ristorante milanese Il lusso della semplicità.

E aggiunge che presto aprirà un secondo locale nella stessa città.


La stessa foto è stata postata da Alessandro sul suo profilo, e tra i commenti divertiti e ammirati leggiamo:

Can Yaman te spiccia casa 

Qui sei identico alla tua stupenda mamma

Che la luce del mio mare e i colori della mia terra ritemprino la tua alma!

Liscio o Gasato é sempre ben servito

Tempo per la famiglia

Tempo fa il bell’Alessandro parlò proprio della sua famiglia a Food-Lifestyle:

Sono nato a San Francisco, cresciuto a Roma. Ho vissuto e lavorato in giro per il mondo e ora la mia famiglia vive a Milano. A casa ci sono le persone con cui viene fuori il meglio di me. Gli amici di una volta che oggi sono diventati i miei collaboratori di fiducia. Mia moglie Wilma, senza la quale non sarei arrivato dove sono oggi. Le mie figlie Arizona e Alexandra con le quali gioco, canticchio, racconto delle storie, disegniamo, coloriamo e viaggiamo tanto insieme. Per me è importante poter condividere ogni momento libero con la mia famiglia, spero con questo di lasciare dei ricordi comuni.