News

Sarà una domenica caratterizzata dal maltempo. Le aree colpite

Le previsioni per domani domenica 8 agosto
Sarà una domenica caratterizzata dal maltempo. Le aree colpite

Tutti con il naso per aria a scoprire che tempo farà nei prossimi giorni, le persone sono in partenza per le tanto agognate ferie e sono preoccupate per i continui cambiamenti che stanno caratterizzando questi ultimi giorni che hanno visto spesso l’Italia divisa in due tra caldo afoso e violenti temporali.

Vediamo nell’immediato cosa dicono le previsioni per domani domenica 8 agosto, se sarà il caso di prendere l’ombrello o di mettere il costume, ove possibile.

Torna il caldo afoso

Torna a farsi sentire il caldo, per via del ritorno dell’Anticiclone nord-africano,  le temperature aumenteranno da domenica arrivando a valori anche oltre i 40 gradi, soprattutto al Centro-sud. Questo caldo intenso non si fermerà e proseguirà per tutta la settimana, è anche probabile che persisterà fino al weekend di Ferragosto.

Anche il Nord, che ha visto una leggera frescura in questi giorni, subirà un nuovo aumento delle temperature e un ritorno  del caldo intenso da metà della prossima settimana.


Secondo Meteo AM domani però ci saranno ancora le ultime piogge soprattutto al Nord:

al mattino ancora molte nubi sulle regioni alpine centrorientali con rovesci o temporali diffusi, intensi al primo mattino sulla Lombardia centrosettentrionale, in successiva attenuazione dal pomeriggio sulla Lombardia e dalla serata sul Triveneto centrosettentrionale; locali addensamenti compatti sulla Liguria centrorientale, con rovesci o temporali sparsi, in attenuazione dal pomeriggio; cielo poco nuvoloso o velato sul resto del paese.

Per quanto riguarda il Centro e il Meridione il cielo sarà poco nuvoloso o leggermente velato; le temperature saranno:

in aumento al sud, aree costiere adriatiche, Sardegna orientale, nord-ovest e Pianura padana orientale, stazionarie sul
restante settore peninsulare, in diminuzione sul resto della Sardegna.

Insomma un’estate instabile che passa dall’insopportabile caldo afoso africano ai violenti temporali e a bruschi cali di temperature che potrebbero far ammalare, tra l’altro a quanto pare le previsioni sono da controllare giorno per giorno poiché il meteo cambia improvvisamente cogliendo tutti impreparati.