News

Green Pass al supermercato? Ecco la fatidica data

Qualcuno vorrebbe introdurre l'obbligo del green pass anche per accedere al supermercato, vediamo di chi si tratta
Green Pass al supermercato? Ecco la fatidica data

Al momento, come risaputo, il green pass è obbligatorio per poter accedere ad alcuni servizi e luoghi, ma qualcuno ventila l’ipotesi di introdurlo anche per l’ingresso al supermercato, in modo da dare una spinta ulteriore alle vaccinazioni.

L’ipotesi di Sandra Zampa

Sandra Zampa, ex sottosegretario e attuale responsabile della Salute nel Pd, nonché consigliere del ministro Roberto Speranza, si è detta favorevole ad una proposta del genere:

Dipendesse da me lo renderei obbligatorio anche per entrare al supermercato. Se può rappresentare una ulteriore spinta per convincere gli indecisi a prendere l’appuntamento con le due dosi, varrebbe la pena prevederne un uso a tutto raggio.

Ovviamente sarebbe una proposta poco attuabile e molto discriminatoria, ma la Zampa non è nuova a prese di posizione abbastanza forti; in disaccordo con Maurizio Landini, segretario della Cgil che si era detto contrario alle sanzioni per i lavoratori sprovvisti di green pass nelle mense aziendali, aveva commentato al Corriere:


Penso che Maurizio Landini porti avanti un modello di sindacato vecchio. Avrebbe potuto essere più moderno. Sono convinta che i lavoratori debbano essere esortati, spronati a vaccinarsi senza incertezze. Non c’è una tutela maggiore di questa. II vaccino è uno degli strumenti indispensabili per la sicurezza all’interno delle fabbriche. Inoltre, è inaccettabile l’atteggiamento di chi si sottrae all’inoculazione pensando, egoisticamente, che tanto la faranno gli altri e io sarò protetto da loro.

per poi aggiungere:

Bisogna avere il coraggio di dire senza incertezze che nessuna sanzione regge di fronte al rischio di ammalarsi di una malattia che può procurare tanti danni anche successivi alla guarigione. Poi non riesco proprio a capire per quale motivo chi si vaccina deve correre il pericolo di essere penalizzato dalla presenza di un no vax.

Più vaccini

Infine un pensiero contro i no-vax e sulla situazione in Italia:

probabilmente dovremmo intensificare di più la vaccinazione e raggiungere chi ha solo delle incertezze dando per scontato che i no vax sono irraggiungibili, ma impedendo ai no vax di comprarsi green pass falsi. Dobbiamo fare in modo di correre e di non arrivare a prendere provvedimenti come la terza dose quando già ci siamo resi conto che le cose magari non stanno andando bene. Questa pandemia è una lotta contro il tempo, bisogna andare velocissimi, prevenire, capire cosa sta succedendo e intervenire immediatamente.