News

Risalgono i contagi e ritorna la zona arancione in Italia. Ecco dove

Aumento di contagi per una regione italiana, torna la zona arancione in molti comuni
Risalgono i contagi e ritorna la zona arancione in Italia. Ecco dove

La Sicilia continua a vedere una crescita dei contagi tale da rendere obbligatorio l’ingresso in zona arancione di alcuni comuni che vanno ad aggiungersi a quelli già presenti ovvero Comiso, Vittoria, Niscemi, in provincia di Caltanissetta, e Barrafranca, in provincia di Enna.

Nuovi comuni in zona arancione

I nuovi ingressi sono otto comuni in provincia di Siracusa, Augusta, Avola, Pachino, Noto, Portopalo di Capo Passero, Rosolini, Ferla, Francofonte e uno in provincia di Enna, Catenanuova, in zona arancione da sabato 4 a martedì 14 settembre (compreso).

Ricordiamo le regole per le zone arancioni che riguardano soprattutto gli spostamenti e le attività aperte:

I primi sono limitati al territorio del proprio Comune, a meno che non si abbia il green pass o un motivo di salute, lavoro e necessità. Non è consentito consumare al tavolo di bar e ristoranti, nemmeno all’esterno e saranno chiusi musei, mostre, cinema, teatri, palestre e piscine all’aperto. Sarà possibile solo la celebrazione del matrimonio, vietati i festeggiamenti successivi, anche se in possesso del Green pass.


Torna anche la reintroduzione del coprifuoco, obbligatorio quindi tornare a casa entro le ore 22. 

Tutto questo a causa dei dati dell’ultimo monitoraggio, che pongono la Sicilia al primo posto in Italia per contagi giornalieri; nell’ultima giornata sono stati registrati 1.182 nuovi contagi da coronavirus, e 23 morti.

I dati preoccupanti

Come riporta il Messaggero al 2 settembre:

sono complessivamente 1.182, su 22.696 tamponi processati, i nuovi casi in Sicilia, dove gli attuali positivi sono 28.125. Il dato è contenuto nel bollettino quotidiano del ministero della Salute, da cui emerge che in un solo giorno i guariti sono stati 1.334, mentre le 23 vittime riportate oggi riguardano decessi registrati nei giorni precedenti (8 ieri, 12 il 31 agosto e 3 il 29 agosto). Degli attuali positivi i ricoverati con sintomi sono 849, mentre si trovano in terapia intensiva 118 pazienti. Questa la ripartizione su base provinciale dei nuovi casi: 247 a Palermo, 221 a Catania, 25 a Messina, 190 a Ragusa, 106 a Trapani, 152 a Siracusa, 91 a Caltanissetta, 104 ad Agrigento e 46 a Enna.