News

Torna il Coprifuoco. Il sindaco del comune Italiano ha deciso. Ecco dove

Aumentano i contagi e alcuni sindaci emettono nuove ordinanze per il coprifuoco
Torna il Coprifuoco. Il sindaco del comune Italiano ha deciso. Ecco dove

Il covid non ci abbandona, le varianti si fanno sempre più aggressive, e questo desta molta preoccupazione nelle istituzioni che premono per accelerare i vaccini nella popolazione, unico modo per fermare il virus.

In alcune zone d’Italia le restrizioni tornano a farsi sentire, necessarie per cercare di contenere i contagi e purtroppo il numero di morti che cresce, basta dare uno sguardo al bollettino della Protezione Civile che al 31 agosto registrava  5.498 contagi e 75 morti, e 307.643 tamponi processati con un tasso di positività al coronavirus all’1,78 %.

Torna il corpifuoco

Come detto appunto alcune zone d’Italia registrano troppo contagi e per questo ad esempio Giuseppe Barillaro, il sindaco di Acquaro, comune in provincia di Vibo Valentia, ” ha emesso un’ordinanza per il contenimento della diffusione del Covid dopo che i casi attivi sul territorio sono arrivati a 20″ come riportato dalla Gazzetta del Sud, che aggiunge:


A preoccupare, in particolare, la positività di uno sposo, in occasione del proprio matrimonio celebrato nei giorni scorsi, al test antigenico per come annunciato dallo stesso sul proprio profilo Facebook, dopo un consulto con il primo cittadino, per informare i molti invitati alla cerimonia. Dopo un vertice con le autorità sanitarie è emersa la necessità di predisporre una quarantena fiduciaria per tutti gli invitati (circa 170 persone) almeno fino al 6 settembre.

Oltre alle ormai tristemente note restrizioni  quali

l’obbligo di mascherina anche all’aperto; la chiusura al pubblico su tutto il territorio comunale delle strade e delle piazze […] fatta eccezione la possibilità di accesso e deflusso agli esercizi commerciali e alle abitazioni private; la sospensione di tutte le celebrazioni religiose (i funerali si svolgeranno nelle modalità previste e disciplinate al tempo del lockdown); il divieto di vendita per gli ambulanti; la chiusura del mercato settimanale.

torna il coprifuoco dalle ore 22.00 alle ore 5 del giorno successivo.

Segue a ruota Villaputzu

Ma nella giornata di oggi questo provvedimento scatta anche per un altro Comune italiano: a Villaputzu, in Sardegna, il sindaco Sandro Porcu  ha firmato, sulla base dei troppi contagi registrati nel piccolo paesino, un’ordinanza che impone da giovedì 2 settembre e per i successivi 15 giorni il coprifuoco da mezzanotte alle 5 del mattino.